Cambi automatici

8 aprile 2011 - 11:02

Un cambio automatico di per sé non è un sistema di sicurezza attivo, lo diventa nel momento in cui il suo software colloquia con gli altri dispositivi di sicurezza.

Ad esempio: in caso di frenata energica, la centralina dei freni (di solito ABS + BAS + EBD ecc.) colloquia con la centralina del cambio che passa automaticamente alla marcia inferiore, migliorando l’effetto frenante del veicolo. Ad esempio ancora: in caso in accelerazione improvvisa, che genera pattinamento sulle ruote, la centralina del controllo della trazione colloquia con quella del cambio in modo che non s’innesti una marcia inferiore che aumenti ulteriormente la coppia alle ruote stesse.

Inoltre alcuni cambi automatici intervengono a garantire una migliore trazione a seconda del tipo di strada che si sta percorrendo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il sistema di rilevamento incidenti di Apple promosso dai primi test

Firenze: i camion dell’ALIA saranno dotati di ADAS retrofit

Il poggiatesta è utile per prevenire il colpo di frusta?