Assistente alla frenata di emergenza

3 settembre 2013 - 17:08

L’assistenza nella frenata di emergenza, come dice il suo nome, è un ausilio dell’azione frenante nei casi di pericolo improvviso. Questi dispositivi prendono il nome di BAS (Brake Assistant System), BDC, PBC, ecc.

Se in caso di frenata di emergenza il pedale del freno viene premuto immediatamente ma senza la necessaria pressione, come fanno molti automobilisti, non si riesce ad entrare nel campo di azione dell’ABS e perciò lo spazio di frenata risulta più lungo di quello possibile.

L’assistente alla frenata d’emergenza riconosce le intenzioni del pilota in base alla velocità di salita della pressione nell’impianto frenante (velocità con cui si aziona il pedale) e attiva immediatamente, attraverso la pompa dell’ABS, l’innalzamento automatico della pressione nell’impianto stesso. In altre parole: in emergenza (rapida spinta sul pedale) spinge la pressione fino al valore massimo possibile, cioè attiva automaticamente l’intervento dell’ABS su tutte le ruote.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il sistema di rilevamento incidenti di Apple promosso dai primi test

Firenze: i camion dell’ALIA saranno dotati di ADAS retrofit

Il poggiatesta è utile per prevenire il colpo di frusta?