Siete pronti per le vacanze sicure senza pensieri?

24 milioni di italiani si preparano all'esodo estivo. Ecco tutte le precauzioni da ricordare per una vacanza sicura

22 luglio 2014 - 11:00

Una vacanza non è tale se ci assale l'ansia di ritrovarci sprovvisti di “quella cosa” che potrebbe sempre servire. Ma anche partire all'avventura non è sempre il modo migliore di pianificare le ferie, si rischiano inconvenienti e imprevisti. Ecco un breve decalogo dei controlli all'auto e delle cose da fare prima di partire per le vacanze estive che è bene tenere a mente.

UN CHECK-UP NON E' MAI DI TROPPO – Da Nord a Sud e viceversa non fa differenza se la meta per il vostro relax estivo sarà il mare o la montagna, l'importante è preparare l'auto e voi stessi nel modo migliore a una partenza efficiente e sicura. Durante i preparativi non concentratevi solo sulle cose che vi serviranno una volta giunti a destinazione e ricordate che anche il mezzo con cui vi sposterete richiede le necessarie attenzioni. L'immagine di seguito vi aiuterà a non perdere di vista quelle più utili per la sicurezza di guida e per il comfort dei vostri passeggeri. Una corretta manutenzione dell'auto è il presupposto migliore per non dover correre in officina un minuto prima della partenza. Se tenuta costantemente in efficienza, potrete addirittura sbrigare da soli i controlli di rito comodamente in garage. Se invece non ricordate a quando risale l'ultimo cambio gomme o quando il meccanico ha curiosato nel vano motore, sarà meglio affidarsi all'esperienza di un professionista che potrà fare un check-up completo al veicolo.

DA DOVE INIZIO? – Anche un'auto regolarmente tagliandata non è immune da avarie ecco perché vi consigliamo di spendere qualche minuto in più a casa per essere certi che tutto sia in ordine prima lasciarsi il lavoro alle spalle fino al rientro dalle ferie. Oltre a controllare il livello d'olio nel motore è bene accertarsi che le luci siano regolarmente funzionanti, la pressione degli pneumatici sia adatta al carico (persone e bagagli trasportati – vedi il manuale d'uso dell'auto). Non dimenticate che, soprattutto d'estate, i moscerini non mancano quasi mai, quindi accertatevi che le spazzole tergicristalli detergono bene il parabrezza con l'aiuto del liquido lavavetri (attenzione a non rifornire la vaschetta sbagliata, scambiandola con quella del radiatore; anche in questo caso vi sarà di aiuto il manuale dell'auto). Gli pneumatici andrebbero sostituiti almeno ogni 3-4 anni anche se il battistrada non è sotto il limite legale di 1,6 mm (già con 3 mm residui però lo pneumatico non riesce a drenare efficacemente l'acqua di un acquazzone improvviso). Ad ogni modo assicuratevi che non ci siano tagli, crepe o rigonfiamenti sulle spalle delle gomme. Visto poi che la fortuna è cieca ma la sua antagonista ci vede benissimo non esitate a scegliere una polizza accessoria sui vetri o sull'assistenza stradale.

LE VALIGIE PESANTI NON VANNO SUL TETTO – La possibilità di installare un box sul tetto dell'auto rende anche la più piccola utilitaria una discreta cruiser con cui partire per le vacanze. Ricordate però che quel grosso baule di plastica non può contenere tutto ciò che fisicamente riuscite a infilarci dentro. La fisica, in questo caso, è l'arbitro più intransigente che vi impone di posizionare sempre prima gli oggetti pesanti nel bagagliaio oppure, se non avete altri passeggeri, potete incastrare oggetti piccoli sul pavimento appena dietro i sedili anteriori, bloccando con le cinghie qualsiasi cosa che in caso di brusca frenata può diventare un proiettile sugli occupanti. Questo espediente è importante anche per non alzare il centro di massa del veicolo e renderne imprevedibile il controllo, soprattutto in caso di sbandata. Nel box tetto metterete, invece, gli oggetti più voluminosi ma leggeri, come i giocattoli da spiaggia dei bambini o gli indumenti. In ogni caso ricordate di non superare il carico massimo riportato sul libretto di circolazione e di adottare uno stile di guida preventivo, anticipando le manovre per non ritrovarvi senza spazio utile per frenare o sterzare. Evitate di caricare l'auto come quella nella foto, i bagagli non devono essere libero di vagare (e volare…) dentro l'abitacolo.

PRONTI PARTENZA VIA – Le vacanze partono dal viaggio, e se avete controllato tutto e siete pronti, l'unica cosa a cui dovete pensare è divertirvi. Preparate il navigatore, con le mappe aggiornate, la musica con i vostri cd preferiti e inventatevi giochi per affrontare il viaggio: non importa con chi siate, l'importante è godersi ogni attimo delle proprie vacanze.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bonus rottamazione auto per TPL: slitta il decreto

4 errori da non fare con bambini fino a 12 anni e cinture di sicurezza

Guida in stato di ebbrezza auto confiscata

Etilometro non revisionato: l’onere della prova spetta all’accusa