SICUREZZA STRADALE: NUOVE NORME IN ARRIVO SU MULTE SELVAGGE E TOLLERANZA ALCOL

(IRIS) - ROMA, 9 LUG - Imminente rivoluzione nelcampo della sicurezza stradale, con la Commissione Trasporti dellaCamera, riunita in sede legislativa, che per approvare in viadefinitiva un testo di...

10 luglio 2009 - 18:36

(IRIS) – ROMA, 9 LUG – Imminente rivoluzione nelcampo della sicurezza stradale, con la Commissione Trasporti dellaCamera, riunita in sede legislativa, che per approvare in viadefinitiva un testo di legge unificato che prevede una più rigidadisciplina al volante, ma anche numerose misure che faranno piacere aiconducenti. Tolleranza zero su alcol per neopatentati e autistiprofessionisti. In tutte le scuole l'educazione stradale sarà materiad'insegnamento obbligatorio. In compenso i Comuni non potranno piùricorrere alle “multe selvagge” per finanziarsi. “Nel 2007 in Italiagli incidenti stradali hanno causato 5.131 morti e 325.850 feriti – hadetto Silvano Moffa, relatore del provvedimento – Sono cifre che fannopensare piu' a una guerra che alla normale circolazione stradale.L'Italia è in fondo alle classifiche europee per la sicurezza, soloLussemburgo, Portogallo, Belgio e Grecia fanno peggio di noi. Gliincidenti causano allo Stato un costo sociale di oltre 31 miliardi dieuro, una cifra colossale, pari al 2,4 per cento del Pil. Vero è chel'introduzione della patente a punti ha invertito la tendenza, mal'inasprimento delle sanzioni, di per sè, non è sufficiente arafforzare la sicurezza”. Moffa, che ha mantenuto l'incarico direlatore, pur essendo nel frattempo stato eletto presidente dellaCommissione Lavoro della Camera, ha dunque avviato un imponente lavorod'indagine, studiando l'intera materia ed unificando la bellezza di 21proposte di legge. Alla base del nuovo testo c'è sì il rafforzamentodella disciplina, ma anche una forte attenzione ai bisogni e ai dirittidel cittadini e soprattutto la valorizzazione della cultura dellasicurezza. La responsabilità, inoltre, non viene più chiesta solo a chiguida, ma anche agli enti pubblici ed ai gestori delle tratte stradalie autostradali. Una buona fetta dei proventi delle multe, quindi, andràcosì investita nel rafforzamento della segnaletica, nel rifacimento delmanto stradale e nel rinnovo dei guard-rail. Si tratta di risorseimportanti, visto che solo le multe elevate dalla polizia localeammontano ad 1,7 miliardi di euro.   

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo