Sicurezza stradale: negli USA apre un sito sulla pericolosità delle distrazioni al volante

L’NHTSA, ente americano che si occupa della sicurezza stradale, ha inaugurato un sito web per informare gli automobilisti sulla pericolosità delle distrazioni al volante. Il problema non è...

1 gennaio 2010 - 9:19

L’NHTSA, ente americano che si occupa della sicurezza stradale, ha inaugurato un sito web per informare gli automobilisti sulla pericolosità delle distrazioni al volante. Il problema non è da prendere sottogamba secondo l’ente: tra SMS, telefonate, navigatori satellitari, dispositivi di intrattenimento con schermi touch screen, le fonti di potenziale distrazione in auto sono diventate davvero tante.

La pagina distraction.gov, oltre a fornire notizie ed aggiornamenti in fatto di legislazione stradale, mette a disposizione del pubblico una serie di dati che la dicono lunga su quanto le suddette fonti di rischio vengano troppo spesso sottovalutate. Un esempio? Mandare un SMS mentre si guida aumenta di 23 volte le probabilità di fare un incidente. Ancora? Chiacchierare al cellulare è più rischioso che superare il tasso alcolemico consentito dalla legge.

Altre cifre: nel 2008 negli USA sono morte 6000 persone a causa della distrazione al volante. E come se non bastasse il fenomeno è in crescita: se nel 2004 solo il 6% degli incidenti mortali in America era causato dalle distrazioni più varie, la percentuale è salita nel 2008 all’11%…

fonte – autoblog

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Euro NCAP: 11 auto a 5 stelle, migliorabili Puma, Touran e 408