Sicurezza stradale: in Francia il primo trenovelox

Dopo gli autovelox, in Francia arrivano i trenovelox, o - più correttamente -"Radars pour la sécurité des passages à niveau", cioè rilevatori di comportamenti scorretti degli automobilisti...

30 giugno 2010 - 11:04

Dopo gli autovelox, in Francia arrivano i trenovelox, o – più correttamente -“Radars pour la sécurité des passages à niveau”, cioè rilevatori di comportamenti scorretti degli automobilisti in prossimità dei passaggi a livello.

Non servono a rilevare l'eccesso di velocità dei treni, ovviamente, bensì a filmare (per poi multare) chi attraversa il passaggio a livello quando sono stati già azionati i segnali acustici e luminosi e, dunque, quando le sbarre si stanno abbassando. Il primo trenovelox è stato installato sulla linea Lagny-le-Sec-Le Plessis-Belleville, in Picardia. Entrerà in funzione alla fine dell'anno. Gli incidenti più frequenti sono causati proprio da automobilisti e camionisti che tentano di attraversare i binari quando il passaggio a livello si sta chiudendo. 

In Francia ci sono ancora 18459 passaggi a livello. C'è un piano per sopprimerli, sostituendoli con sottopassi e cavalcavia, ma è lento e costoso. Nel frattempo, ecco i trenovelox.

Fonte: PaperBlog

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto usate con danneggiamenti: Ferrari e Porsche in testa

Migliori gomme 4 stagioni 2022 – 2023: lista dei test

Move-In Piemonte: come funziona, quanti km e costo