SICUREZZA STRADALE: BIANCHI, SEQUESTRO AUTO NON DECISIVO

(ANSA) - ROMA - 'Non e' un provvedimento decisivo: il sequestro di un'auto non impedisce di guidarne un'altra''. Cosi' il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi, intervistato da Gr Parlamento...

19 luglio 2007 - 15:34

(ANSA) – ROMA – 'Non e' un provvedimento decisivo: il sequestro di un'auto non impedisce di guidarne un'altra''. Cosi' il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi, intervistato da Gr Parlamento Rai, giudica la proposta di Giuliano Amato di sequestrare l'auto a chi guida in stato di ebbrezza. ''Sequestrare l'auto di proprieta' di chi guida sotto l'effetto dell'alcol – continua Bianchi – e' sicuramente un deterrente forte, ma se l'auto e' di un altro non si capisce perche' si dovrebbe colpire una persona che non ha, ne' soggettivamente ne' oggettivamente, delle colpe. Mi sembra piu' efficace, invece, un provvedimento decisivo relativo alla patente, che impedisca di guidare''. Quanto alla possibilita' che il Governo stralci alcune norme per farne un immediato decreto legge il ministro e' categorico. ''Non e' nell'ordine delle cose e non c'e' neanche la possibilita' tecnica di fare uno stralcio. Possiamo pero' fare altro – precisa – Ci sono misure di carattere amministrativo che dipendono da vari ministeri: Trasporti, ovviamente; Infrastrutture, sul fronte dei cantieri aperti sulle strade; e Interno, per quanto riguarda la presenza di pattuglie sulle strade. Stiamo cercando di fare uno sforzo congiunto per tenere il piu' possibile la situazione sotto controllo''. (ANSA).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete