Sicurezza stradale: 6 milioni di euro dalla Regione Toscana

La Regione ha emesso un bando di gara da 6 milioni di euro che saranno suddivisi fra le migliori proposte presentate dagli enti locali

17 febbraio 2012 - 12:00

Sono stati stanziati precisamente 5.840.395 di euro al fine di aumentare la sicurezza della rete stradale in Toscana. Un altro bando simile era stato emesso qualche giorno fa dalla regione Umbria, in questo caso i milioni in palio erano 3,5.

ESEMPIO VIRTUOSO – La Toscana ancora una volta fa parlare di se in positivo; infatti dopo aver affrontato l'argomento della mobilità sostenibile per mezzo del progetto “Savia”, ci occupiamo di un'altra iniziativa lodevole, questa volta all'insegna della sicurezza stradale. La Regione Toscana, lo scorso 25 gennaio, ha emesso un bando di gara da quasi 6 milioni di euro da dividersi fra le migliori proposte che potranno godere di un contributo del 40% delle spese fino ad un massimo di 200.000 euro. “In questo modo – spiega l'assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao – prevediamo di dare il via a circa 35-40 cantieri, attivando sul territorio regionale investimenti per almeno 15 milioni di euro”.

UN AIUTO CONTRO LA CRISI – Si sa che in periodi di crisi economica come quello che stiamo attraversando, chi ci rimette di più è sempre la parte più debole, sia essa privata o pubblica, per un puro discorso di proporzionalità; la crisi economica non conosce aliquote progressive, colpisce tutti e può pesantemente pregiudicare il bilancio di un piccolo comune. “Questo non è un periodo facile per le amministrazioni – spiega l'assessore – le risorse pubbliche scarseggiano, ma la sicurezza stradale è una delle nostre priorità e vogliamo intervenire concretamente. Grazie alle risorse che abbiamo attivato i comuni o le province potranno realizzare opere magari piccole, ma di grande importanza per i cittadini, come marciapiedi, attraversamenti pedonali, punti luce, isole spartitraffico, asfalto drenante, miglioramenti della segnaletica. Si tratta di interventi facilmente cantierabili che potranno concretamente migliorare la sicurezza e la vivibilità dei centri urbani e attivare lavoro sul territorio.”

IMPEGNO DURATURO NEL TEMPO – La Regione Toscana aveva già messo a disposizione 4 milioni di euro, la scorsa primavera, per finanziare progetti riguardanti la messa in sicurezza delle strade; Questi, aggiunti ai 6 milioni di euro dell'ultimo bando, andranno a generare quasi 30 milioni di euro di investimenti per la realizzazione di circa 80 interventi su tutto il territorio regionale da qui ai prossimi anni. L'assessore Ceccobao ha infine dichiarato: “Quando parliamo di sicurezza stradale, parliamo anzitutto della necessità di tutelare la salute di chi è al volante, dei passeggeri e di tutti coloro che si trovano lungo le strade. E' un argomento quanto mai attuale e importante ed è per questo che, nonostante la crisi, non possiamo abbassare la guardia. Il nostro obiettivo è ridurre gli incidenti stradali almeno del 50%. So che è un traguardo ambizioso ma lavoreremo per raggiungerlo”. Li spenderanno bene tutti questi soldi i Comuni? Segnalateci eventuali sprechi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP