Sicurezza: l'Onu indice il ''Decennio Mondiale'' per la sicurezza stradale

Nel 2011 si aprirà il "Decennio mondiale" per la sicurezza stradale. A deciderlo è stata l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che ha indetto gli anni che vanno dal 2011 al 2020 "anni di ...

12 marzo 2010 - 9:34

Nel 2011 si aprirà il “Decennio mondiale” per la sicurezza stradale. A deciderlo è stata l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che ha indetto gli anni che vanno dal 2011 al 2020 “anni di azione per la sicurezza stradale”.

Questo significa che fino al 2020 i Governi e le istituzioni internazionali dovranno impegnarsi con azioni concrete per ridurre del 50% i decessi sulle strade. E' un riconoscimento importante, che segue le sollecitazioni della Federazione Internazionale dell'Automobile e dei maggiori Automobile Club mondiali, tra i quali l'ACI.

Lo scopo è salvare cinque milioni di vite sulle strade nei prossimi dieci anni, perché gli incidenti rappresentano la prima causa di morte per i ragazzi tra i 15 e i 19 anni di età nei Paesi in via di sviluppo e la seconda per i bambini fino a 14 anni. “Il riconoscimento dell'ONU al nostro impegno per la sicurezza stradale, che continueremo in piena sintonia con le attività dei Ministeri dell'Interno e delle Infrastrutture e dei Trasporti ci riempie di orgoglio e ci sprona a continuare nella salvaguardia di vite umane sulle strade”, ha detto il presidente dell'Automobile Club d'Italia e vice presidente della FIA, Enrico Gelpi.

fonte – a.marsala.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Milano, Area B: sino a 483 mila auto vietate dal 1° ottobre

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online