3 commenti

Riccardo
21:14, 28 luglio 2010

Sono d'accordo su tutto se non per quanto riguarda il punto “niente macchine potenti per chi non ha compiuto 21 anni”. cosa significa? che poichè una persona a 21 anni non è più considerata neopatentata, può guidare una ferrari e uno di 18 anni no? non può causare una persona di 21 anni tanti danni a se e agli altri quanti una di 18? come sarà gestita la distinzione “auto potenti” “auto non potenti”? se utilizzeranno il rapporto peso/potenza sarà l'ennesima “falla” del sistema..un suv 3000 pesante quanto la motrice di un camion magari soddisfa i requisiti peso/potenza dettati dalla legge, ma i danni che un diciottenne può provocare con un suv in mano sono gli stessi che può provocare un ventunenne o una persona di qualunque età che guidi in modo inprudente.sono curioso di conoscere i dettagli di questa nuova trovata. e il foglio rosa a 17 anni? anche su quello forse avrei qualcosa da ridire.

Daniel
10:26, 29 luglio 2010

DIssento anche io sul divieto di auto “potenti” fino ai 21 anni. Oltretutto utilizzano le auto dei genitori e non ne possiedono una. Ovvio che se l'auto è “condivisa” il chilometraggio è esiguo. Personalmente sono l'unico tra i miei compagni di università (e siamo in 200 e passa) a percorrere tanti chilometri (in media 30.000 all'anno, neppure un'enormità) con l'auto propria.
Quindi alcuni ragazzi arrivano a 21 anni con anche meno di 10.000km alle spalle, mentre altri hanno già anche 60-70.000 km di esperienza. E conta anche questo.
Rimango sempre sorpreso di come ragazzi di vent'anni, che hanno appena finito la scuola guida, non sappiano cos'è il correttore assetto fari o ignorino completamente le conseguenze di un incidente, o addirittura quando va acceso il climatizzatore o attivato il ricircolo.
Sono situazioni, dal mio punti di vista, drammatiche.

Tra l'altro sono l'uniico tra i miei amici che adegua l'auto e lo stile di guida anche in funzione dei passeggeri a bordo. E con questo non sto dicendo che sono comunque un automobilista modello, ammetto tranquillamente di pestare sull'accelleratore e sfrittare al massimo la mia Mègane Coach, ma conosco anche i suoi (tanti) limiti e ovviamente me ne tengo ben alla larga.

bini
22:24, 29 luglio 2010

non bastano le multe salate perche' lo stato deve confiscare anche il mezzo non bastano le sospenzioni anche fino a due anni e le multe salate da pagare,quella della confisca e' una legge che andrebbe rivista, perche'e' veramente un'abuso di propieta'.Non bastano tutte le tasse che paghiamo,no vogliono anche la tua vita.