Semaforo verde per Smart: ci riprova coi Vip

Semaforo verde per Smart: ci riprova coi Vip Per prepararsi al lancio della versione elettrica

Per prepararsi al lancio della versione elettrica, Smart rispolvera un'efficace strategia di marketing che ha già funzionato in passato: l'offerta alla clientela Vip

31 Maggio 2010 - 07:05

Smart si prepara ad aggredire il mercato dell'auto elettrica con la versione “electric drive” della sua microutilitaria.

Commercialmente parlando, l'arrivo della Smart a batterie può essere definita un'ottima occasione potenziale per rinforzare le vendite del modello che, con 29.123 vetture piazzate nel 2009 e all'incirca lo stesso trend nei primi quattro mesi del 2010, segnano un po' il passo.

Per riuscire nell'intento di rivitalizzarlo con l'elettrico, la casa ha rispolverato una collaudata tecnica di marketing: distribuire le auto a personaggi in vista dello spettacolo e della politica per utilizzarli come “clienti di lancio” in modo da creare una moda e “agganciare” poi la clientela normale.

In Italia la strategia ha già funzionato benissimo in passato per imporre la Smart che tutti conosciamo: a suo tempo, la vetturetta s'è imposta  da noi grazie a una sapiente opera di penetrazione tra i Vip della capitale accompagnata da feste mondane in locali alla moda, facendo del nostro uno dei (pochi) Paesi in cui la vettura può essere considerata un successo.

In base al nuovo piano, la eco-Smart è stata offerta al sindaco di Roma Giovanni Alemanno, il quale sarà seguito da altri 33 Vip capitolini. Si passerà poi alla “vipperia” di Milano e Pisa, le altre due città-pilota del progetto E-mobility Italy, con il quale Smart vuole arrivare a una flotta di un un centnaio di vetture elettriche in circolazione prima del lancio in grande stile.

Ufficialmente, l'iniziativa non prevede auto in “regalo”, ma un canone, piuttosto salato, di 400 euro al mese più Iva che comprende il noleggio dell'auto e la sua manutenzione, ma non la ricarica. Tuttavia, c'è chi è pronto a scommettere che, tra gli elettro-Vip, ben pochi in realtà lo pagheranno.

Commenta con la tua opinione

X