Seggiolini per bambini, richiami negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti sono partiti i richiami per alcuni modelli di seggiolini della Britax che risultano difettosi

1 febbraio 2012 - 9:00

La Britax è un'importante azienda specializzata nelle produzione di seggiolini per il trasporto dei bambini in auto. Purtroppo, come a volte accade per alcune parti delle auto, è stato rilevato un malfunzionamento delle cinture dei seggiolini che dovrebbero proteggere i bambini in caso di brusca frenata o incidente.

14.220 RICHIAMI – L'NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), in collaborazione con la stessa azienda produttrice, sta avvertendo in questi giorni i consumatori di 14.220 seggiolini Chaperone, che sono stati venduti negli Stati Uniti e che risultano mal funzionanti. La stessa Britax sta comunicando questo disservizio anche attraverso un sito internet dedicato. Al momento, per fortuna, non sono stati registrati casi di morte o gravi danni legati a questa alterazione.

CINTURA POCO SICURA – Il problema, fa sapere NHTSA, risiederebbe nell'attacco della cintura che risulterebbe essere poco sicuro. Il rischio è infatti che in caso di frenata, la cintura si sganci senza proteggere il bambino, che quindi potrebbe subire gravi danni. Per rimediare a questo problema, Britax fa sapere che a partire dal 6 febbraio 2012 farà avere a tutti i proprietari e rivenditori un kit in grado di testare l'allaccio, per capire se questo sia difettoso. Fino a quella data, chi vorrà, potrà sostituire il prodotto. 

I MODELLI DIFETTOSI – Il richiamo di seggiolini è relativo ai modelli E9L692J, E9L692K, E9L692L e E9L692M che sono stati prodotti tra il primo settembre 2010 e il 30 aprile 2011. L'azienda ricorda inoltre che, il nome del modello del seggiolino è scritto in basso lateralmente, su un'etichetta. Per maggiori informazioni o comunicazioni, è possibile consultare il sito della Britax, www.britaxusa.com, o dell'NHTSA dedicato a queste problematiche, www.SaferCar.gov.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Safety Days 2022

Safety Days 2022: zero vittime della strada in 12 Paesi UE

Targhe estere UE boccia il divieto

Targa personalizzata auto: si può avere in Italia?

Offerte auto con rottamazione

Offerte auto con rottamazione: ottobre 2022