Questo sito contribuisce alla audience de

Seat presenta la prima piattaforma di mobilità al Mobile World Congress 2019

Sarà un’auto elettrica e connessa (con il 5G) il prototipo che Seat anticipa alla rassegna internazionale di tecnologia a Barcellona

Seat presenta la prima piattaforma di mobilità al Mobile World Congress 2019
Seat si prepara all'edizione di quest'anno del Mobile World Congress in programma a Barcellona. Il brand catalano è pronto a presentare i risultati degli studi che sta conducendo. Nel dettaglio il marchio pensa alla mobilità cittadina con il suo nuovo prototipo urbano ma anche alla guida connessa grazie alla sperimentazione dell'auto con rete mobile 5G. Ci sarà anche modo di parlare di ride sharing e del progetto "Bus On Demand", che ha l'obiettivo di migliorare l'efficienza del trasporto pubblico attraverso un servizio "on demand" basato sulle necessità degli utenti. Seat è sempre attenta alle nuove tendenze e novità e per questo, anche quest'anno, sostiene il Years From Now (4YFN), cioè il momento di incontro internazionale tra imprenditori e start-up. Vediamo allora come il mondo dell'auto si impegna a superare i propri confini.

IDEE TECH

Seat, per il quinto anno di fila, si prepara a partecipare al Mobile World Congress 2019. Si tratta dell'appuntamento mondiale di riferimento in ambito di tech mobile e connettività in programma a Barcellona tra pochi giorni. Il brand, attualmente intento negli ultimi preparativi, vuole presentare, in anteprima mondiale, il suo nuovo veicolo destinato a diventare pietra miliare nella strategia di micromobilità urbana. In occasione della conferenza stampa prevista per lunedì 25 febbraio, Luca de Meo, Presidente Seat, svelerà al mondo la concept car sviluppata come piattaforma di mobilità.
In questo senso Seat ha recentemente annunciato eXS Powered by Segway, in vendita dallo scorso novembre, monopattino elettrico che sarà nuovamente visibile sullo stand SEAT in occasione del MWC (Leggi auto nuova solo il 20% la cambia per sicurezza).Luca de Meo ha precisato che ,"la mobilità sta cambiando e con essa, il nostro ruolo come produttore e fornitore di mobilità. Dobbiamo essere in grado di gestire e saper offrire nuove piattaforme di mobilità".

DAL 5G IN POI

Il progetto 5G Barcelona, ha l'obiettivo di rendere la città un punto di riferimento europeo in tema di 5G, e Seat ha stretto una partnership con Telefónica per lavorare ad una nuova auto connessa "5G Connected Car". Questo progetto prevede la comunicazione tra la vettura, le infrastrutture e gli altri mezzi circolanti su strada, segnando un primo passo verso una guida collaborativa e autonoma. Seat lavora anche a XMOBA e Metropolis:Lab, due aziende indipendenti controllate da Seat, impegnate allo sviluppo di soluzioni intelligenti finalizzate al miglioramento della mobilità nei centri urbani. Si parlerà quindi del "Bus On Demand", che ha l'obiettivo di migliorare l'efficienza del trasporto pubblico attraverso un servizio "on demand" basato sulle necessità degli utenti. Altro cavallo di battaglia il ride-sharing, per gli utenti che utilizzano abitualmente l'auto per recarsi sul posto di lavoro di entrare in contatto e condividere il tragitto. Entrambi i progetti saranno così resi disponibili nella città di Barcellona (Leggi tutti i dettagli sul nuovo Seat Tarraco).

TALENT GARDEN

Il brand catalano conferma anche per quest'anno la propria partecipazione al 4 Years From Now (4YFN), hub di incontro internazionale tra imprenditori e start-up. La casa auomobilistica promuoverà diverse attività finalizzate a condividere i propri progetti e le sfide attuali, con l'obiettivo i talenti capaci ad affrontarle. Inoltre Seat sostine il progetto Start4big, è una promossa da Aigües de Barcelona, Caixabank, Naturgy e Telefónica che cerca start-up internazionali con l'obiettivo di sviluppare progetti pilota innovativi finalizzati a migliorare l'esperienza degli utenti. I rappresentanti di Start4big condivideranno con gli imprenditori presenti le sfide che il progetto ha messo in campo, per alimentare la loro partecipazione alle prossime attività innovative.

Pubblicato in Auto elettriche il 11 Febbraio 2019 | Autore: Redazione


Tags:

Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri