Seat Mii: citycar a 9.300 euro

La Seat Mii, citycar spagnola versatile e funzionale, è in vendita in Italia a 9.300 euro

8 maggio 2012 - 6:00

Ecco la piccola Seat, pronta per il debutto nel mercato italiano: la nuova citycar Mii è protagonista di un'iniziativa speciale in quattro città italiane: Milano, Roma, Bari e Palermo come trampolino di lancio del modello spagnolo del Gruppo Volkswagen.

QUATTRO AGGETTIVI – La Mii è riassumibile in quattro aggettivi: giovane, versatile, supercompatta, maneggevole. Parente strettissima di Volkswagen up! e Skoda Citigo, è disponibile in versione 3 e 5 porte. Mossa da un 1.0 benzina (60 e 75 CV), negli allestimenti Reference e Style, la Mii Ecomotive vanta emissioni pari a 97 g/km di CO2; ancora più basso è il valore del motore a metano: 86 g/km di CO2, un dato interessante. Pare più adatta a clientela femminile che vuole di un'auto facile, pratica. Lunga 3,56 metri, larga 1,64 m (e con un passo di 2,42 m), la Mii possiede le dimensioni ideali per muoversi agevolmente negli spazi urbani. Il diametro di sterzata pari a 9,8 metri la rende agile.

SICUREZZA – La citycar spagnola offre airbag frontali e laterali testa-torace per conducente e passeggero, disattivazione dell'airbag frontale passeggero, ESC, Hill Hold Control per l'assistenza nelle partenze in salita, servosterzo. Prezioso il sistema di frenata automatica d'emergenza City Safety Assist con sensore laser: “È una dotazione del tutto inedita in una vettura di questo segmento. Si tratta di un accorgimento che consente di evitare tanti tamponamenti o, quanto meno, di ridurne la gravità”, afferma Matthias Rabe, vicepresidente della Divisione ricerca e sviluppo Seat. Invece, il dispositivo d'infotainment portatile con schermo da 5″ consente di gestire divertimento, navigazione, telefono e informazioni: non male per una citycar.

PRATICA – Il design a freccia contraddistingue l'immagine del marchio Seat, ma in generale la Mii bada al sodo anche a livello di linee: calandra a forma trapezoidale, griglia sportiva a nido d'ape, ampi gruppi ottici. Grazie a un baule dal volume di 251 litri, si caricano i sacchetti della spesa in abbondanza e, volendo, c'è posto per le valigie (anche se non è una vettura ideale per lunghi viaggi). Abbattuti gli schienali dei sedili posteriori, questo valore può aumentare fino a 951 litri.

PREZZI – Si parte da 9.300 euro per la 1.0 60 CV Reference, e si arriva a 11.050 euro della versione top di gamma 1.0 75 CV Style. La commercializzazione prenderà ufficialmente il via con il weekend porte aperte dei prossimi 19 e 20 maggio, ma la Mii è già protagonista di alcuni eventi itineranti nelle principali città italiane: Milano negli scorsi giorni, Roma 11-13 e 18-20 maggio, Bari 25-27 maggio e Palermo 1-3 giugno. Qui una flotta di Mii sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno effettuare dei test drive su un percorso cittadino studiato appositamente. Per prenotare la prova in anticipo, c'è il numero verde 800.100.300. In generale, una macchina molto valida, con un prezzo allettante. L'unico problema di Seat era e resta la mancanza di appeal del marchio, questione su cui i tedeschi di VW stanno comunque lavorando, giacché pure gli spagnoli devono dare il loro contributo all'ascesa del colosso germanico verso la leadership mondiale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-fuel insufficienti: copriranno il 2% delle auto ICE nel 2035

Telepass per pagare il Traghetto Stretto di Messina: come funziona?

San Gottardo: non siamo pronti agli incendi di camion elettrici