Sara Safe Factor, guida sicura al Mugello

Parte al Mugello il Sara Safe Factor, il corso di guida sicura per i ragazzi del liceo

7 marzo 2012 - 12:03

Oggi, 7 marzo, dall'autodromo del Mugello riparte il tour 2012 del Sara Safe Factor, l'iniziativa che vuole educare i ragazzi del liceo ai corretti comportamenti di guida.

SARA SAFE FACTOR – Il progetto, giunto all'ottava edizione consecutiva, nasce dalla collaborazione tra l'Automobile Club d'Italia, Sara Assicurazioni (che è la compagnia assicuratrice ufficiale dell'ACI), ACI Sport e l'Automobile Club di Firenze. Partecipano a questo progetto, patrocinato dal Dipartimento della Gioventù, anche la casa automobilistica SEAT e Michelin.

GLI STUDENTI PARTECIPANTI – Sono 230 i fortunati studenti dell'ultimo anno dell'IIS Alessandro Volta, del Liceo scientifico Piero Gobetti di Bagno a Ripoli e dell'ITCG Calamandrei di Sesto Fiorentino che parteciperanno alla giornata di oggi dove ci sarà la pilota istruttrice Valentina Albanese, campionessa italiana CITE 2009 categoria Diesel. 

LE PROVE CON SEAT – Per questa iniziativa Seat ha messo a disposizione i suoi piloti, che racconteranno agli studenti come ci si debba comportare alla guida durante le gare e quali siano le attrezzature di protezione utilizzate. Agli studenti verrà insegnato come impugnare il volante, come sedersi correttamente e come eseguire un'efficace frenata di emergenza. Dopo la teoria, i ragazzi potranno sedersi alla guida delle vetture a disposizione, due Seat Ibiza e una Leon Copa. Con l'istruttore al loro fianco, potranno mettere in pratica gli insegnamenti ricevuti. Per i non patentati, che quindi non potranno accedere alle prove su pista, è previsto il simulatore di guida sicura utilizzato da “Ready2Go“, il network ACI di autoscuole. 

LA SICUREZZA CON MICHELIN – L'obiettivo dell'intervento di Michelin è quello di spiegare ai ragazzi l'importanza della scelta del giusto pneumatico. Per aiutarli, Michelin illustrerà loro come controllare la pressione e il battistrada e spiegherà quali rischi si corrono guidando con pneumatici gonfiati a una pressione non corretta.

ONU E ACI – Il progetto Sara Safe Factor si inserisce nel piano di azione dell'Automobile Club d'Italia a sostegno della campagna ONU per il dimezzamento delle vittime della strada nei prossimi 10 anni. “Sono già 27.000 i giovani coinvolti fino a oggi – dichiara Marco Brachini, direttore marketing di Sara Assicurazioni – e l'edizione dello scorso anno è stata particolarmente significativa anche grazie all'utilizzo di Facebook: in pochi mesi si sono iscritti alla pagina oltre 6.000 ragazzi, di cui gran parte ha giocato online. Crediamo molto in questo progetto, che portiamo avanti in forme diverse ormai dal 2005, e crediamo nei giovani”. Educare i ragazzi alla sicurezza stradale è fondamentale, soprattutto se si considera che, in Europa, gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i giovani tra i 20 e i 24 anni. 

FACEBOOK – Chi non parteciperà alle giornate del progetto potrà comunque testare le proprie competenze al volante grazie all'applicazione che presto sarà disponibile sulla pagina Facebook del progetto. I migliori automobilisti virtuali vinceranno corsi di guida sicura al Centro ACI-Sara di Vallelunga.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Safety Days 2022

Safety Days 2022: zero vittime della strada in 12 Paesi UE

Targhe estere UE boccia il divieto

Targa personalizzata auto: si può avere in Italia?

Offerte auto con rottamazione

Offerte auto con rottamazione: ottobre 2022