Salvo grazie alle cinture posteriori: la testimonianza di un lettore

SicurAUTO.it pubblica una testimonianza sull'importanza delle cinture posteriori.

1 novembre 2010 - 10:25

La redazione ha appena ricevuto una testimonianza molto importante sull'importanza delle cinture di sicurezza posteriori, ancora troppo poco usate in Italia, che di seguito immediatamente pubblichiamo.

Ringraziamo il nostro lettore, Salvatore Calleri, per avercela inviata. Sicuramente servirà a far riflettere.

La testimonianza fa il pari con quella che pubblicammo proprio un anno fa qui sul blog della redazione. Pure allora furono le cinture (insieme agli airbag) a salvare il nostro lettore, per quanto seduto alla guida. Continuate a segnalarci i vostri casi, ci aiuterete a sensibilizzare ancora di più i nostri lettori.

Chi vi scrive è il Presidente della Fondazione Caponnetto che vi segue da un po' di tempo.

Lo scorso 16 ottobre quando tornavamo da Locri (dal ricordo di Fortugno) con la peugeot 607, sulla Salerno-Reggio Calabria, abbiamo fatto un brutto incidente causa aquaplaning. Per fortuna non sono stati coinvolti veicoli terzi. Dal brutto incidente siamo usciti tutti illesi. Eravamo in tre ed io ero seduto sul sedile posteriore destro. Allacciavo anch'io la cintura. Lo faccio sempre ed obbligo i partecipanti alle iniziative della Fondazione a farlo (così facendo il nostro lettore ha salvato se stesso e chi gli stava davanti, vedi video ndr).

Da questo incidente occorre fare una triplice considerazione:

1) la prudenza non è mai troppa.

2) le cinture (anche posteriori) salvano la vita.

3) la Salerno-Reggio Calabria ancora non è purtroppo una buona arteria (leggi la nostra inchiesta dalla Salerno Reggio Calabria).

La Fondazione sarà sempre al vostro fianco per la sicurezza stradale.

Cordialmente Salvatore Calleri

http://www.antoninocaponnetto.it/

1 commento

francesco
16:50, 1 novembre 2010

Anche io sono un attento ed assiduo lettore del sito Sicurauto ed apprezzo la testimonianza del Presidente. Sarà uno stimolo per gestire al meglio la sicurezza mia e delle persone che viaggeranno con me. Ringrazio il Presidente per questa testimonianza.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tergicristalli auto: come rimetterli in sesto e prepararli all’inverno

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”