Questo sito contribuisce alla audience de

Salone di Ginevra 2019: Honda svela gli interni del concept elettrico

La prima auto elettrica Honda sarà al Salone di Ginevra 2019 ma noi possiamo anticiparvi le foto degli interni futuristici

Salone di Ginevra 2019: Honda svela gli interni del concept elettrico
Honda svela ulteriori dettagli sulla sua concept elettrica. In vista del Salone di Ginevra 2019 il costruttore giapponese rilascia un nuovo teaser che riguarda gli interni dell'auto. La nuova compatta elettrica avrà un grande display centrale dal quale si potranno controllare tutte le principali funzioni di sistema. Insomma la concept Honda procede nel solco tracciato allo scorso Salone di Francoforte 2017 dalla Urban EV e propone una ulteriore release della sua idea di mobilità urbana. Il design minimal è chiaramente ispirato alla prima generazione della mitica Honda Civic. Nonostante non siano state rilasciate informazioni ufficiali è possibile attendersi un raggio di azione entro i 200km. Diamo uno sguardo ai dettagli.

NOVITA' EV

Honda rilasciato una nuova immagine degli interni del suo nuovo prototipo elettrico compatto. La nuova elettrica vuole rappresentare la prima di una nutrita gamma di vetture a zero emissioni. Gli interni mirano a creare un'atmosfera accogliente e coinvolgente che è ispirata all'Urban EV Concept vista allo scorso Salone di Francoforte nel 2017. L'abitacolo vanta un ampio cruscotto dal design essenziale che ruota attorno al grane schermo centrale che unisce tachimetro ed infotainment. Il prototipo del veicolo elettrico sarà svelato integralmente il prossimo 5 marzo al Salone di Ginevra 2019. Eppure non sono pochi a ritenere il prototipo ormai vicinissimo alla produzione di serie come confermato da una serie di foto spia che hanno ritratto il muletto definitivo alle prese con i test su strada (Leggi la concept Honda nasce a Torino).

LOOK MINIMAL

Piuttosto diverso da qualsiasi Honda attualmente in produzione il veicolo elettrico, è dotato di ben cinque schermi; tre sono i display centrali che mostrano le informazioni su guida ed infotainment, mentre la coppia di schermi su entrambi i lati visualizza le immagini in tempo reale dalle telecamere di retrovisione che sostituiscono i tradizionali specchietti retrovisori esterni. L'aspetto generale è decisamente minamilista, con un pannello di legno che percorre la superficie sottostante gli schermi. Cuorioso il volante che potremmo definire eccentrico con due razze e che rende decisamente unico l'abitacolo. Spariti quasi del tutto i tasti fisici che troviamo solo per il controllo del clima di bordo (Leggi tutte le info sul Salone di Ginevra 2019). Va detto che, mentre il prototipo è caratterizzato da un corpo a tre porte, la versione di serie ne avrà cinque.

I DETTAGLI

Il corpo del prototipo, che appare più largo della cinque porte elettrica spiata su strada, è comunque più stretto del concept originale del 2017. Honda non ha rivelato ulteriori dettagli. Nei fatti c'è grande attesa circa l'output della batteria, sui dati riguardanti la potenza e prestazioni ma anche sui tempi di ricarica. Tuttavia, data la natura cittadina dell'auto, ci aspettiamo una autonomia complessiva entro i 200km, che dovrebbe essere abbinata alla più recente tecnologia di ricarica rapida. Insomma la concept vuole aprire ad una massiccia elettrificazione del marchio che passa, perché no, attraverso una democratizzazione della tecnologia elettrica offerta a prezzi più bassi.

Pubblicato in Novità Auto il 13 Febbraio 2019 | Autore: Redazione


Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri