Sale l'allarme contromano

Dopo il recente scontro mortale in autostrada, solo nel 2012 sono già 139 gli episodi di contromano

6 giugno 2012 - 6:00

Il più recente episodio risale a tre giorni fa: sul raccordo autostradale con l'Autostrada A27 (nei pressi di Longarone, Provincia di Belluno), un 58enne si accorge di aver sbagliato direzione, fa inversione a “U”, percorre 100 metri in galleria e si scontra frontalmente con una Seat Ibizia, il cui guidatore 28enne muore sul colpo. Un incidente che fa salire l'allarme degli episodi contromano.

STATISTICHE PREOCCUPANTI – Solo nel 2012, infatti, sono già 139 i contromano (fonte ASAPS, Amici Polstrada), con ben 11 morti e 43 feriti. La causa? Una volta su quattro è l'alcol. Nel 2011 gli episodi di auto controsenso sono stati addirittura 304 (+35% sul 2010) di cui 128 in autostrade e strade a carreggiate separate, con 47 vittime (un incredibile +135% sull'anno prima) e 173 feriti.

STRANIERI E ANZIANI – Valutando freddamente i numeri, va sottolineato che, su 100 episodi contromano, 23 hanno per protagonisti gli stranieri, e 16 gli over 65, vittime di errori d'interpretazione di segnaletica. Tanto da spingere alcuni gestori della rete autostradale a installare cartelli di divieto d'accesso col fondo colorato di giallo, perché siano più visibili.

MULTE – Ricordiamo che la multa per guida contromano è di 154 euro, più un taglio di quattro punti della patente (articolo 143 del Codice della strada): forse, il potere deterrente di questa norma non è molto forte, senza considerare che sono scarsi i controlli effettivi da parte delle Forze dell'ordine (peraltro incolpevoli, visto l'esiguo numero di pattuglie a disposizione).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incendi veicoli elettrici a Londra: +300% nel 2021

Sciopero 25 febbraio 2022 metro bus

Fermata autobus: regole per veicoli e pedoni

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa