Rovigo – Vado Sicuro: 2700 studenti per la sicurezza stradale

Vado Sicuro è un'iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole medie inferiori, che ha come obbiettivo quello di educare al rispetto delle regole, come pretenderle e come rispettarle. Con il ...

14 aprile 2010 - 22:01

Vado Sicuro è un'iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole medie inferiori, che ha come obbiettivo quello di educare al rispetto delle regole, come pretenderle e come rispettarle. Con il patrocinio della Provincia di Rovigo, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Autostrade per l'Italia, si è arrivati ad un progetto davvero ampio, che coinvolge 2700 studenti, 130 insegnanti e 54 scuole.

I ragazzi delle Classi 2A e 3A della Scuola Secondaria di Primo Grado “Virgilio” di Costa di Rovigo ci hanno voluto rendere partecipi del loro lavoro all'interno del progetto: “realizziamo lavori, video, disegni, immagini, cartelloni, e tanto altro, per lanciare un messaggio sul valore delle regole e sull'importanza di comportarsi in modo corretto sulla strada, ma non solo.

Facciamo tanti eventi per parlare di sicurezza, incontriamo degli esperti, e alla fine partecipiamo tutti ad una grande festa per premiare i lavori più belli. Ma non è importante vincere, l'importante è partecipare!” Insomma, l'entusiasmo non manca, e Vado Sicuro si basa proprio su questo, ovvero far partecipare con iniziative stimolanti e divertenti, insegnando la sicurezza stradale e il rispetto delle regole.

 

Sono ormai 6 le edizioni svolte; è cresciuto ad ogni edizione nel suo ruolo di sollecitazione e stimolo nei confronti dei bambini e dei ragazzi delle scuole del territorio sul tema della sicurezza. Il valore didattico del progetto ha consentito alle classi di affrontare in modo nuovo, attraverso la modalità del “concorso”, un tema importante ma delicato.

I ragazzi – migliaia quelli che hanno aderito con migliaia di elaborati realizzati – sono stati resi protagonisti, poiché hanno potuto testimoniare con forme espressive libere le loro idee, il loro punto di vista, il loro pensiero, sempre a favore della vita, a difesa del valore delle regole.

fonte – motoblog.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toyota Aygo X Cross: sistemi di assistenza lenti nel test dell’alce

Kia Polonia: cartello su auto nuove, l’accusa dell’Antitrust

Incendi veicoli elettrici a Londra: +300% nel 2021