Rotatorie, queste sconosciute Automobilisti fiorentini rimandat

Ancora troppi i fiorentini che non conoscono le regole base delCodice della Strada tra cui la precedenza alle rotonde, la conoscenzadei limiti di velocità e le regole del sorpasso. Lo racconta...

11 giugno 2009 - 11:30

Ancora troppi i fiorentini che non conoscono le regole base delCodice della Strada tra cui la precedenza alle rotonde, la conoscenzadei limiti di velocità e le regole del sorpasso. Lo racconta unaricerca di Direct Line

«A chi è obbligatorio dare la precedenza?» Il 69% degliautomobilisti fiorentini ha risposto correttamente a questa domanda suuna delle regole base del Codice della Strada: di fronte ad unincrocio, in assenza di segnali, è obbligatorio dare la precedenza alleauto che provengono dal lato destro della strada. Ma nonostante gliautomobilisti fiorentini conoscano abbastanza il codice della strada,da una recente ricerca commissionata da Direct Line, la compagniadiretta di assicurazioni auto, emerge che c’è ancora una minoranza,superiore rispetto alla media nazionale, che ignora le regole base delcodice stradale.

ROTATORIA CHE MISTERO! – Bastaparlare di rotatorie: di recente entrate a far parte della nostraviabilità urbana, rappresentano infatti ancora un mistero per gliautomobilisti fiorentini: solo l’11% crede che sia giusto dare laprecedenza alle auto che provengono da destra mentre un allarmante 10%procede in quanto ritiene di avere il diritto di precedenza, infinesolo il 79% sa che è necessario dare la precedenza alle auto che sonogià all’interno della rotatoria. Un po’ meglio sulla conoscenza deilimiti di velocità: se il limite urbano dei 50 km/h è noto allatotalità del campione, il 18% non conosce la velocità massimaconsentita in autostrada (130 Km/h). Il sorpasso risulta essere ancorauna manovra ad alto rischio: in autostrada c’è ancora un 10,2% checrede sia permesso effettuare un sorpasso a destra quando la corsia disorpasso è occupata.

LA PATENTE A PUNTI – Il CentroStudi e Documentazione Direct Line rivela inoltre che gli automobilistifiorentini non hanno ancora sviluppato una buona familiarità con ilmeccanismo della patente a punti. Il 18,4% degli automobilistifiorentini non conosce il saldo punti della sua patente e il 32% non èal corrente delle modalità disponibili per verificarlo. Inoltre solo il10% dichiara di conoscere il numero di punti sottratti per ogni diversainfrazione commessa, l’11% ammette di conoscere il numero dei puntisottratti solo in caso di gravi infrazioni mentre il 59% dice diconoscere il numero di punti sottratti solo per alcune particolariinfrazioni. «Per guidare in sicurezza è necessario non solo conoscerele regole base ma soprattutto rispettarle quando si è alla guida»commenta Barbara Panzeri, direttore marketing Direct Line.

fonte

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)