Roma: via dei Fori Imperiali sarà chiusa

L'Agenzia per la mobilità di Roma ha definito le linee guida del piano sperimentale di chiusura al traffico di via dei Fori Imperiali

8 luglio 2013 - 8:00

Dopo quella di Milano, ecco la rivoluzione a Roma: l'Agenzia per la mobilità ha definito le linee guida del piano sperimentale di chiusura al traffico di via dei Fori Imperiali, tra largo Corrado Ricci e piazza del Colosseo. Stop ai mezzi privati in direzione Colosseo: la strada sarà aperta solo a bus, taxi, auto a noleggio con conducente e mezzi di emergenza.

È UNA SPERIMENTAZIONE – Sono state appena definite le linee guida della sperimentazione del piano di chiusura al traffico privato di via dei Fori Imperiali, che partirà il 30 luglio 2013. La strada, attualmente percorribile dal traffico privato in direzione del Colosseo, resterà aperta solo ai mezzi di trasporto pubblico (bus, taxi e Ncc) e a quelli in emergenza. Lo spazio sottratto alle auto private sarà quindi disponibile per realizzare un progetto di riqualificazione dell'area finalizzato al miglioramento della mobilità ciclabile e pedonale. Il provvedimento andrà a modificare gli attuali schemi di viabilità in un'area compresa tra via di San Gregorio, via Cavour, via Labicana e via Merulana con l'obiettivo di garantire alla viabilità privata un'alternativa funzionale alle attuali direttrici.

NON VARIA LA ZTL DEL CENTRO STORICO – Per quanto riguarda la Ztl del Centro storico, durante la fase sperimentale non è prevista alcuna variazione agli attuali limiti. Il varco elettronico che controlla l'accesso in Ztl resterà in largo Corrado Ricci. In corrispondenza dell'intersezione via Cavour/via degli Annibaldi sarà apposta una specifica segnaletica di preavviso di limitazione degli accessi al Centro storico. La viabilità prevista dal piano impone una serie interventi che interesseranno gli schemi di traffico e la segnaletica a partire dall'incrocio tra via Cavour e via degli Annibaldi. Ecco come: via degli Annibaldi e via Nicola Salvi diventano a senso unico verso piazza del Colosseo. In piazza del Colosseo verrà aperto l'accesso a via di San Gregorio per i veicoli provenienti da via Nicola Salvi. Via Labicana diventa a senso unico in direzione di via Merulana con due carreggiate separate da una corsia preferenziale centrale. La carreggiata di destra è riservata ai veicoli diretti nella zona di Termini-Esquilino con svolta obbligata su via Merulana. mentre la carreggiata sinistra è riservata ai veicoli diretti nella zona di Celio-viale Manzoni-San Giovanni.

E IL TRAFFICO? – Quindi, il parco archeologico più grande del mondo potrebbe essere realtà, così come il Colosseo senza auto. Ad agosto automobili e motorini privati non potranno più circolare sui Fori Imperiali nel tratto che arriva fin sotto l'Anfiteatro Flavio. Parola del sindaco Ignazio Marino: “Da agosto, certamente, avremo la chiusura al passaggio dei veicoli privati e questo vuol dire diminuire il traffico del 90%. Mi sembra un buon risultato”. L'assessore alla Mobilità Guido Improta ha spiegato che questa sperimentazione “non è tanto un progetto trasportistico ma un progetto che mette al centro della scena mondiale la valorizzazione di un' area archeologica che tutto il mondo ci invidia”. Le criticità, secondo l'assessore, si supereranno con un'analisi molto attenta dei flussi fatta dall'Agenzia per la mobilità, e anche grazie a una responsabilità nuova e condivisa da parte dei cittadini. Non resta che attendere i risultati di questa mossa del nuovo sindaco, in una città dove il traffico è una piaga da anni. Occhio: la preoccupazione rimane soprattutto per via Merulana, dove la circolazione sarà appesantita gravemente dai flussi il tratto da via Labicana al Brancaccio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)