Roma: corsi di guida sicura per i minorenni

Si terranno al Centro ACI SARA di Vallelunga e prevedono sessioni teoriche e pratiche. Vi parteciperanno 500 studenti minorenni

24 aprile 2012 - 9:00

La Provincia di Roma ha messo a punto un corso di guida sicura gratuito destinato a 500 studenti minorenni selezionati negli istituti scolastici provinciali tra coloro che nell'anno scolastico 2010-2011 hanno conseguito il cosiddetto “patentino”, cioè il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori.

INIZIATIVA A QUATTRO – L'iniziativa si deve alla collaborazione tra la Provincia stessa, il Centro di Guida Sicura SARA-ACI di Vallelunga, sul cui circuito si terranno le sessioni del corso, e Renault Italia, che fornirà dei veicoli elettrici Twizy che, oltre agli scooter, serviranno per le prove pratiche. L'obiettivo del corso è di sensibilizzare e formare i giovani sul tema della guida sicura con strumenti e metodi messi a punto dal Centro, che viene spesso definito all'avanguardia in Europa.

CINQUE ORE DI LEZIONI – Durante i corsi, che prenderanno il via nelle prossime settimane, verranno simulate in condizioni di sicurezza le situazioni di pericolo che si possono presentare ogni giorno durante la guida. Gli allievi impareranno a conoscere i comportamenti dei mezzi meccanici e a controllarli calibrando le proprie reazioni. Il progetto prevede il coinvolgimento degli studenti, dei loro professori e dei rappresentati di classe degli Istituti e si articolerà in 10/12 giornate. A ogni corso, che durerà circa cinque ore, parteciperanno 60 persone. Per le esercitazioni ci sarano due simulatori di guida stradale di moto e scooter, altrettanti per la guida stradale di autovetture, due Renault Twizy, quattro scooter e un simulatore di crash test. Gli istruttori che seguiranno gli allievi saranno in tutto 10. Ogni corso prevede una sessione “educational” e una pratica a bordo di scooter e quadricicli, ciascuna della durata di due ore.

ECCO GLI ARGOMENTI DEI CORSI – La sessione “Educational” prevede la trattazione dei seguenti argomenti: stile di guida e benessere alla guida (con particolare focalizzazione sugli effetti di alcol e droghe e sulla gestone della stanchezza al volante), simulatore di impatto crash test per dimostrare l'efficacia delle cinture di sicurezza, simulatore di guida stradale auto “Ready 2go Aci” con punteggio, simulatore di guida stradale moto con punteggio. La sessione pratica relativa alla guida su scooter e vetture prevede invece informazioni corretta posizione di guida, frenata d'emergenza, ripartenza, percorrenza in curva e prove d'equilibrio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Costi auto 2020: -7,4% per assicurazione, carburante e bollo in Italia

Tamponamento da auto sconosciuta

Tamponamento da auto sconosciuta: chi copre i danni?

FCA – PSA: perché l’Antitrust UE darà l’ok alla fusione