Roma, autovelox Fori Imperiali: 1.423 multe in 4 giorni!

Strage di multe ai Fori pedonali di Roma: gli autovelox immortalano 1.423 auto in 4 giorni

15 agosto 2013 - 7:00

Da sabato, 1.423 contravvenzioni grazie agli autovelox piazzati ai Fori Imperiali di Roma: per 4 giorni, le macchinette hanno lavorato a ritmo serratissimo, e lo faranno fino al termine della prossima settimana

SU QUALE TRATTO – Per la precisione, gli autovelox stanno compiendo la loro strage di multe tra i Fori imperiali e via Labicana, che si conferma il tratto più complesso per la nuova disciplina del traffico voluta dal neosindaco Marino. Sabato scorso, quando il Campidoglio ha schierato gli autovelox per far rispettare il limite di 30 km/h, sono stati 584 i veicoli che hanno superato i 36 km/h (i rilevatori hanno una tolleranza del 5% sulla velocità consentita), e 307 sono stati multati. Il giorno successivo, multe soltanto in via Labicana: 246. Lunedì, 297 contravvenzioni sulla strada e 87 sui Fori; nella stessa giornata, in via Labicana la media è stata di 39 km/h, con punta massima di 107 km/h. In via dei Fori, il primo valore scende a 22, e il valore più alto si ferma a 59. In via Labicana, gli autovelox hanno collezionato 409 multe, con una velocità media di 31 km/h di mattina e di 33 il pomeriggio. Rispettivamente, i picchi massimi sono stati di 78 e 107 chilometri orari. In via dei Fori imperiali, 46 contravvenzioni: nelle ore del mattino, la media ha fatto segnalare 24 km/h e un picco di 81; nel pomeriggio, i valori si sono attestati rispettivamente a 21 e 54.

QUALCHE DUBBIO – Resta da capire, anche in virtù di questi numeri, se gli autovelox siano davvero la panacea di ogni male. Forse, chi corre troppo andrebbe fermato subito, e comunque fra il momento dell'infrazione e quello in cui riceverà a casa la multa potrebbero passare mesi, durante i quali il trasgressore – non sapendo dell'autovelox – potrebbe ancora premere troppo sull'acceleratore, mettendo in pericolo la siucrezza stradale. Insomma, il ricorso al solito autovelox pare una soluzione ultra-rapida, estemporanea, ma poco coerente con un piano di prevenzione organico ed efficace, nel quale rientrano la sensibilizzazione e la prevenzione.

QUALI SANZIONI – Ricordiamo che, superando i limiti di velocità di non oltre 10 km/h, si è soggetti alla sanzione amministrativa di 41 euro. Chi supera di oltre 10 km/h e di non oltre 40 km/h i limiti paga 168 euro, più il taglio di tre punti-patente: parrebbe questa l'infrazione più frequente ai Fori. Invece, chi supera di oltre 40 km/h ma di non oltre 60 km/h i limiti è soggetto all'ammenda di 527 euro. Più la sottrazione di sei punti, e la sospensione della patente da uno a tre mesi. Infine, per chi supera di oltre 60 km/h i limiti, 821 euro, decurtazione di 10 punti, stop patente da sei a 12 mesi. E va aggiunto un terzo di sanzione per le infrazioni notturne, commesse fra le 22 e le 7.

FERRAGOSTO SENZ'AUTO – “Per i romani rimasti in città – ha dichiarato il sindaco Ignazio Marino – prima ancora che per i turisti, ho chiesto di sospendere la zona a traffico limitato del centro da oggi fino a domenica. Viviamo un periodo storico complesso, in cui la crisi economica ha moltiplicato le difficoltà quotidiane, il mio intento è quindi agevolare i romani che non sono partiti e tutti coloro che sono già rientrati dalle vacanze. Questa settimana potranno godere più liberamente del centro storico e del patrimonio artistico inestimabile che Roma offre: i cittadini devono essere i primi spettatori consapevoli della ricchezza culturale che ci circonda. Per questo alla sospensione della ZTL ho affiancato un provvedimento di chiusura totale al traffico di via dei Fori Imperiali dal 15 al 18 agosto: tutti devono poter ammirare una strada che abbiamo l'ambizione di trasformare sempre di più nella passeggiata dei romani”. Ztl diurne disattivate fino a domenica 18 agosto; via dei Fori Imperiali pedonalizzata dalle 9 alle 19 dal giorno di Ferragosto a domenica 18: questi i due provvedimenti disposti dal Campidoglio per i prossimi giorni. I varchi elettronici delle Ztl Centro storico e Trastevere rimarranno spenti fino a lunedì mattina quando, alle 6,30, torneranno attive con i normali orari. In via dei Fori Imperiali, invece, la consueta pedonalizzazione domenicale verrà adottata nelle giornate di giovedì, venerdì, sabato e domenica, dalle 9 alle 19, nel tratto compreso tra piazza Madonna di Loreto e piazza del Colosseo. Durante i quattro giorni di pedonalizzazione, dalle 9 alle 19, verranno deviate su itinerari alternativi le linee di bus 53, 75, 80, 87, 117, 175, 186, 271, 571 e 810.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SicurAUTO.it al convegno sulla sicurezza delle batterie al Litio

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona