Rimini – Codice della strada inaudito: in spiaggia permesse le Happy Hour durante le quali si possono bere alcolici per tre ore al giorno

Circa un anno fa, il ministro del turismo Michela Brambilla, al meeting di Rimini, ebbe occasione di scagliarsi contro il divieto di vendere alcolici dopo le 2 di notte. In quella occasione la ...

19 agosto 2010 - 7:19

Circa un anno fa, il ministro del turismo Michela Brambilla, al meeting di Rimini, ebbe occasione di scagliarsi contro il divieto di vendere alcolici dopo le 2 di notte. In quella occasione la signora Brambilla ebbe la poca accortezza di affermare: bisogna cancellare questa legge perché altrimenti i turisti e i giovani non verrebbero più qui.

Evidentemente la signora Brambilla ha qualche sostenitore nella commissione che ha proposto le modifiche al Codice della Strada. Perché se è vero che il divieto è stato mantenuto, spostato però dalle 2 alle 3 del mattino esteso per fortuna a tutti i locali e non solo a quelli di pubblico spettacolo e intrattenimento, è anche vero che all'art. 54 che parla di “Disposizioni in materia di sicurezza stradale” è stato aggiunto un comma le liberalizza la pratica dell' Happy hour sulle spiagge dalle 17 alle 20 di ogni giorno “congiuntamente alla somministrazione di bevande alcoliche”.

I turisti e i giovani sono salvi, signora Brambilla, possono bere quel che vogliono anche in spiaggia, possono poi andare a casa a cena e, infine, in discoteca dove possono bere fino alle 3 del mattino. Se poi qualcuno, pieno di alcool e magari di coca, non si affoga cadendo da un pattino ma finisce guidando un'auto contro un'utilitaria ammazzando due o tre persone, l'incriminazione è di omicidio colposo.

Se fosse uno scherzo, per citare Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, nel leggere le “Disposizioni in materia di sicurezza stradale” ci verrebbe da ridere. Invece no, cara signora Brambilla: ci viene da piangere. Per gli innocenti, e per i colpevoli, che muoiono sulle strade per via degli ubriachi al volante.

fonte – nestoremorosini.myblog.it

2 commenti

Andrea
13:26, 19 agosto 2010

Magari se ci si ricordasse che il limite dello 0,50 o addirittura 0 vale a qualsiasi ora del giorno a prescindere da discoteche e happy hour e che la gente a questo deve attenersi prima di guidare magari si eviterebbe di scrivere delle Talebanate come queste.
A meno che l autore non creda che l alcool sia assimilabile solo prima di una certa ora o che la gente a casa non possa bere liberamente o che ancora la bottiglia d alcool non sia di libera vendita su tutto il territorio nazionale e non solo durante HappyHour o Discoteche e ancora che non si ricordi che i suddetti luoghi sono frequentati anche da coloro che non guidano e che i guidatori devono ( appunto) non bere e poi guidare…..
In questi malaugurati casi si consiglia di tornare a frequentare di più la realtà
Per finire si ricorda che il superamento dello 0,50 non significa essere ubriachi,ma solo avere superato un limite per legge .Ubriaco è un altra storia ( per chi non è Taliban,ovviamente)

ottobre_rosso
14:21, 20 agosto 2010

Andrea, forse non ci hai fatto caso ma il tono utilizzato dall'autore era puramente sarcastico e non ha detto altro che ciò che hai ribadito tu. Inoltre è vero che una persona può bersi tranquillamente a casa una bottiglia di rum o sambuca senza dover andare ad un happy-hour o un locale qualsiasi, ma siamo sinceri: quante persone lo fanno? vuoi mettere prepararsi un moito a casa, come uno sfigato, oppure ritrovarsi tra gli amici al bar e bersene almeno due belli carichi? perchè alla fine è questo che preferisce la gente.
Altra questione: vero che un tasso di 0.5 non equivale a ubriachezza, anche perchè l'alcol viene assimialto in maniera diversa a seconda del soggetto, tuttavia è stato appurato che già a quella soglia alcune persone accusano i tipici sintomi che portano all'ubriachezza. Io, a cui non piace dir di no a due bicchieri di vino rosso, potrei dissentire su tale limite, ma se penso che potrebbe giovare alla sicurezza stradale (e alla mia vita, dal momento che io, quando sò anche di avere il solo dubbio che i miei riflessi possano essere annebbiati, cedo il volante a mia moglie, peccato che molte altre persone non facciano altrettanto…) dicevo… se penso che il limite dei 0.5 potrebbe giovare alla sicurezza stradale lo accetto volentieri.

ottobre_rosso

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP