Ricorsi più cari: aumenta il costo del contributo unificato

Da oggi presentare un ricorso costerà di più. E' questa la sorpresa contenuta nella recente finanziaria pubblicata il 30 luglio 2010 in Gazzetta ufficiale.

3 Agosto 2010 - 09:08

Da oggi presentare un ricorso costerà di più. E' questa la sorpresa contenuta nella recente finanziaria pubblicata il 30 luglio 2010 in Gazzetta ufficiale.

La norma è stata introdotta in sordina nella legge di conversione della finanziaria e vedrà aumentare il costo del contributo unificato necessario per procedere al ricorso per una multa ingiusta.

Il costo del ricorso per le multe sino a 1.100 euro passa da 38,00 euro a 41,00. Mentre ricorrere contro le multe d'importo superiore ai 1.100,01 euro costerà 85,00 euro contro i 78,00 di ieri (i costi comprendono sempre 8 euro fissi di marca da bollo la quale non ha subito maggiorazioni).

Questo è l'effetto dell'aumento del 10% di tutti i procedimenti giudiziari voluto dal nostro amato Ministro Tremonti.

Ricordiamo che in caso di vittoria le spese sostenute, escluso il costo della marca da bollo, possono essere rimborsate (online abbiamo trovato un modulo pronto). Tuttavia non è ancora chiaro il meccanismo del rimborso e pertanto non sarà difficile vedere questa somma svaporarsi nel tempo…

Commenta con la tua opinione

X