24 commenti

Alfio
11:47, 10 giugno 2017

Costretto all'aggiornamento software al tagliando dei 90.000 km sulla mia tiguan 2.0tdi140cv. Premesso che io non avevo nemmeno ricevuto la lettera di richiamo. Comunque sia, la macchina adesso consuma di più, avvia fasi di rigenerazione molto più frequentemente, fa più rumore e non ha più lo stesso sprint che aveva prima. In altre parole, totalmente un altro prodotto rispetto a ciò che ho acquistato.

LIVIO
20:11, 17 gennaio 2018

Salve,identici problemi dopo aggiornamento,motore a freddo fermo dopo un paio di giorni che sobbalza a minimo,consumi aumentati,coppia diminuita e rumore aumentato.
deluso e amareggiato. Buona serata

Vito
21:53, 19 gennaio 2018

Ho problema polo1200td sbalzi di giri

ionut
21:50, 25 gennaio 2018

Salve, possiedo un vw Polo 1.2 tdi e lo comprata nuova nel dicembre 2014 (quasi 2015) e ho avuto parecchi problemi.
prima cosa e stato un richiamo dalla vw per cambiare un coperchio sul radiatore ( nel mese di gennaio 2015). La seconda cosa e che si a rotto la radio ,che l'anno cambiato con la garanzia.
la terza cosa e stato il richiamo delle macchine per l'aggiornamento software che mi ha creato problemi sulla valvola egr dopo 12000 km perche si ha acceso la spia avaria motore. Sono andato alla concessionaria da dove ho comprato la macchina e mi hanno detto che la macchina non ha problemi con il nuovo software, pero mi hanno chiesto 1000 euro per cabiare la valvola egr(che non e piu in garanzia) , e pure mi hanno detto che dovevo percorrere piu km sul autostrada e sulla tangenziale per non avere problemi con la valvola egr ( che mi sembra una strxxxata , perche quando ho comprato l'auto non mi hanno detto questo)
adesso la macchina ha appena 32000 km e non funziona piu come prima di fare l'aggiornamento, che prima la macchina era sana e dopo l'aggiornamento ho riscontratatto diversi problemi: valvola egr che si e rotta, copia molto piu bassa di prima, sbalzi di giri, un rumore diverso sul motore, quando premo sul acceleratore sento un vuoto e non ce lo sprint come prima. Praticamente il motore va in tilt perche non e stato progettato con questo tipo di software nuovo!!!
la casa madre vw dovrebbe riparare gratis le macchine che sono state coinvolte nell caso dieselgate!!!!

Marco
16:05, 29 gennaio 2018

Possiedo una vw passat 2009 circa 150 kilometri, 11.01.2018 effettuata rigenerazione dopo appena 2 giorni spia delle candelette accese e poi di avaria motore. Ritornato al centro vw dicono che è da cambiare la valvola a farfalla 300 euro. La farò controllare dal mio meccanico ma sicuramente il problema è dato dalla rigenerazione. Prima mai avuti problemi

Camine
10:14, 3 febbraio 2018

Buongiorno a tutti,
Sembra che la cosa sia molto piu' diffusa di quando credevo, mi riallaccio a quanto scritto da Marco 29/01,stessa auto, stesso problema..e i signori tedeschi hanno chiuso la questione come materiale di consumo..(corpo farfallato) benche' conseguenza evidente dell'aggiornamento,oltre ad aver un auto che in salita non va..e varie…Io col legale impugno il difetto di conformita' dell'intervento, ma ora son disperato in quanto nessun meccanico /elettrauto ha soluzione.Sembra che gli unici siano alla vw per aver chiuso la centralina, vi prego giro da 2 mesi con questa spia un mio meccanico amico ha spostato il sensore, ma la spia del corpo resta sempre il che fa pensare che anche cambiando il corpo farfalllato non cambia niente,vi prego se qualcuno ha risolto con un costo irrisorio e come mi puo' scrive la sua mail ci sentiamo in pvt.

Grazie mille

Giuliano
21:04, 22 febbraio 2018

Vw customer care italia ignora completamente il nostro problema. Sto raccogliendo adesioni per ripristinare il software antecedente a quello attuale. Se qualcuno è interessato mi scriva una mail.

Indirizzo e-mail rimosso dalla redazione

ionut
21:30, 5 aprile 2018

sono in possesso di una VW POLO 1,2 tdi del 2014. Anche io ho presso la fregatura dalla VW . Ho fatto l'aggiornamento software tra i primi clienti perche volevo essere coretto con le emissioni. Ho subito notato che la potenza della macchina e diminuita e i consumi sono aumentati. La macchina e piu rumorosa di prima e ho avuto problemi con la VALVOLA EGR dopo qualche centinaia di km,che all'inizio solo lampeggiava la spia del motore, e poi e rimasta accesa fissa.Ho avvisato la concessionaria, pero mi hanno detto che il problema della VALVOLA EGR e non e causata dall'aggiornamento.Non ho voluto sostituire la valvola EGR in nessuna concessionaria VW per non farli guadagnare a causa che mi avevano gia causato un danno sulla macchina facendomi l'aggiornamento software del ca..o, e che comunque mi AVEVANO CHIESTO 1000 EURO per la sostituzione della VALVOLA EGR. Sono molto deluso dai tedeschi, forse era meglio che compravo una macchina di marca FIAT o la DACIA altro che VW. Ho aderitto anche io alla CLASS-ACTION di ALTROCONSUMO e spero di recuperare qualche soldo dalla fregatura che ho presso dalla VW. E vivano gli americani che hanno saputo come gestire la situazione, e che adesso possono restituire le macchine TRUCCATE e recuperare i soldi spesi!Bisogna che la VW facessero in EUROPA come in AMERICA, RICOMPRARE LE AUTO TRUCCATE !!!

ANTONIO
20:32, 9 aprile 2018

Salve,brevemente..aggiornamento software Tiguan circa un anno fa. Rigenerazioni continue ogni 200-250 km. A marzo scorso improvvisa fumata bianca dopo circa 2 km dall'avvio:diagnosi:radiatore ricircolo fumi rotto con svuotamento vaschetta liquido refrigerante. Auto in garanzia,Vw non riconosce la stessa ritenendo che è causa to da gasolio “inquinato”. Falso,faccio rifornimento solo presso Agip e Esso,posso dimostrarlo. Mi sono rivolto ad un legale ,sono in attesa di risposta da parte di vw.

Antogua
20:49, 10 maggio 2018

Salve,ho una skoda octavia 1.6 tdi anno 2013 105 cv dsg7.
Lo scorso giugno mi sono recato in officina skoda per il classico tagliando,e allo stesso tempo hanno effettuato l'aggiornamento software.
Dopo avermi assicurato che l'auto non avrebbe subito alcun cambiamento e che se fossi stato fermato avrei potuto avere problemi,titubante firmo l'autorizzazione.
Al momento del ritiro dopo pochi chilometri,mi accorgo subito che il cambio nelle prime 3 marce é molto brusco nelle scalate,totalmente diverso da come funzionava prima.
Chiamo in conce e mi dicono di riportare l'auto per controllare cosa sia successo.
Vado a ritirarla dopo 2 giorni e mi dicono che tutto é risolto,hanno rifatto l'operazione ed é andata a buon fine.
Riparto e mi accorgo che invece nulla era cambiato,addirittura la macchina scala in prima ancora in movimento.
Il capo officina mi dice di fare un video e documentare l'anomalia che poi avrebbe mandato tutto in skoda per risolvere il problema e di non preoccuparmi.
La risposta degli ingegneri skoda italia é stata che il dsg7 è un cambio che si adegua in base alla guida di ognuno,e visto che è stato fatto un aggiornamento bisogna fare un po di km in modo che il dsg riesca a fare un nuovo apprendimento.
Dopo circa 3000 km tutto era come prima, chiamo ancora il conce,il quale mi invita a segnalare la cosa direttamente a skoda italia perche' sono loro che devono risolvere il problema.
Chiamo in skooda italia e girano la frittata dicendomi che il problema deve risolverlo la concessionaria.
Dopo mille telefonate e arrabbiature,mi dicono che la vettura rientra nei parametri stabiliti dai loro ingegneri e dunque é in regola.
A questo punto chiedo di fate un downgrade del software,ma la cosa dicono che non è possibile legalmente.
Chiedo di provarla con un loro ingegnere,ma la mia richiesta ancora ad oggi è stata negata,per loro la vettura funziona bene ed è in perfette condizioni.

Bacci
22:38, 25 maggio 2018

Non bisogna essere scenziati per capire che per abbassare le emissioni si deve intervenire sulle prestazioni del motore (in negativo). Col cavolo che porto in officina la mia Skoda Superb per fare la modifica. Il mio meccanico mi ha confermato di evitare il richiamo per non incorrere in problemi che lui ha verificato sulle auto che sono state sottoposte alla modifica. La mia Skoda ha 210.000 km e va come una scoppiettata !

DANIEL
20:00, 13 gennaio 2018

Salve, ho eseguito ieri in data 12/01/2018 l'aggiornamento richiesto dal richiamo Audi sulla mia Audi a1 1.6 sp ambition… che dire ragazzi appena la macchina è uscita dall'Audi Zentrum di Lamezia Terme ho riscontrato immediatamente problemi. Poca pressione, spia anomalia motore accesea, iniettori rumorosissimi (quasi come un trattore). Mi sono recato subito al service Audi e ho denunciato ciò… mi hanno detto che il problema sulla mia auto già c'era ( posso garantirvi che non è vero in quanto la macchina era perfetta in tutto , era un orologio , precisa, potente e silenziosa. Quindi a mio avviso c'è senza alcun dubbio un nesso, tra l'aggiornamento e il problema che ho adesso. Mi è stato detto di lasciare la macchina e lunedì 15/01/2018 interverranno per capire il problema. Ho denunciato tutto alla centrale Audi, facendo mettere per iscritto che non ho intenzione di assumermi alcuna responsabilità economica. Perché il danno lo hanno creato loro e loro devono per forza provvedere a tornarmi la macchina esattamente come prima. Diversamente, interverrò con un legale. Spero vi sia stato di aiuto… vi farò sapere. (In tutto ciò volevo dirvi che nel momento in cui ho chiesto una macchina di cortesia mi è stato detto che viene data solo nel caso in cui fossi arrivato o col carro attrezzi o trainato…) sono deluso e amareggiato. Buona serata

Denis
11:44, 5 gennaio 2018

Buongiorno. io posseggo una seat leon 1.6 td. Dopo l'aggiornamento per richiamo, che sinceramente avrei preferito evitare, ho riscontrato una continua accensione della ventola del radiatore (prima in 5 anni l'ho notata accendersi allo spegnimento auto forse 3 volte, ora nel periodo estivo ogni volta mi fermo dopo neanche 20 km). Poi certo variazioni sulla rumorosità dell'auto e un lieve calo di potenza ma va beh potevo accettare la condizione anche se effettivamente un lieve aumento di consumi l'ho notato anche io. Il problema ora dopo 6/7 mesi dallo sciagurato richiamo ho iniziato a verificare con la stagione invernale un consumo di liquido del radiatore, recatomi dal mio meccanico di fiducia (anche se meccanico Alfa Romeo) mi dice che potrebbe esser un problema alla valvola EGR e allo scambiatore ad essa collegato, e dopo qualche settimana effettivamente si guasta, sostituita (750 euro) ora dopo un mese e mezzo si ripresenta il problema di consumo del liquido di raffreddamento.
Io ho aderito alla class action di altro consumo e spero di ricevere risarcimento, per un fattore morale e di svalutazione del mezzo alla vendita, ma sinceramente se si dovesse arrivare ad avere il risarcimento richiesto del 15% del valore dell'auto all'acquisto, non credo riesca a coprire questi problemi (che già ho avuto più altri che si potrebbero prospettare leggendo i commenti su questa pagina).
Più che ai soldi sinceramente sarei interessato ad non aver più problemi quindi dovrebbe essere WV a risolvere questi problemi che si presentano ai clienti credo.

Giovanni
14:47, 1 settembre 2017

Dopo aver fatto l'aggiornamento del dieselgate alla mia passat 1.6 del 2011 con 99000km inizia a darmi problemi con le ventole di raffreddamento e a volte manca di potenza nella partenza loro mi dicono che è normale e devo percorrere un 1000km per far assestare tutto….all'improvviso non mi si accende più l'auto ce la porto e mi danno un preventivo di 2.083.36? per sostituire la centralina motore e se ne sono lavati le mani

Giuseppe
11:12, 23 settembre 2017

Buon giorno. Ho un Tiguan 2.0 140 cavalli del 2011.
Stesso danno dopo “l'aggiornamento” per i gas di scarico.
Prima mai avuto nessun tipo di problema, dopo l'aggiornamento ogni tre settimane spia del fap accesa e proprio ieri appena avviato il motore accese e auto andata in recovery.
Mi sono recato in un officina autorizzata VW e mi hanno detto che devo sostituire il radiatore del raffreddamento dei gas di scarico!
690? di spesa!
Ora voglio dire….MA STAREMO SCHERZANDO!!!
Prima mai problemi e adesso un calvario!
Bisognerebbe fare una class action da parte di tutti gli utenti Italiani contro la Volkswagen per questo problema che evidentemente ha colpito tutti i possessori delle vetture coinvolte nell'aggiornamento.
Ho sempre comprato e difeso i loro prodotti e la loro serietà, ora purtroppo mi devo ricredere e sicuramente NON acquisterò mai più una Volkswagen!

ALEX
22:42, 20 ottobre 2017

ladri,delincuenti ,nel mio caso un preventivo di quasi 5400Euro

Marco
11:14, 31 ottobre 2017

Buongiorno,
un audi A3 del 2010 con motore EA189 unità interessata dal dieselgate, attualmente l'auto ha circa 199000 km.

Ho ricevuto lettera di richiamo per far eseguire la “correzione” della centralina e a febbraio di quest'anno (a circa 177000 km), in occasione dell'ultimo tagliando e ho purtroppo fatto eseguire l'attività di “correzione”. Il concessionario mi ha informato sul fatto che l'intervento consisteva solo nella cancellazione del software che si accorgeva del fatto di essere sotto test e truccava le emissioni, il risultato invece è stato una completa rimappatura della centralina con conseguente variazione dei comportamenti del motore, diversamente da quanto indicato da KBA.

Da subito si sono manifestati:

Rumorosità aumentata.
Da fredda è come se “battesse in testa” alla prima accelerazione, un rumore simile rimane anche da calda come se ci fosse un anticipo degli iniettori.
La coppia ai bassi regimi pare sensibilmente aumentata
Si percepisce un “buco” in accelerazione intorno ai 1200 giri/min
Rigenerazione del FAP fissa ad intervalli di 200 km
Rumorosità in spegnimento, fa come un borbottìo, la sensazione è quella del motore che fa dei giri oltre lo spegnimento

Tornando al concessionario, dove avevo fatto eseguire l'operazione qualche settimana prima, evidenziando le variazioni rispetto al comportamento prima della rimappatura, mi hanno detto che tutto è nella normalità e che il borbottio in spegnimento potrebbe dipendere da un problema al volano, anche se si è menifestato subito dopo la rimapatura.

Ho chiamato due volte il customer care di Audi per trovare una soluzione, ma non mi sono stati di aiuto e sono stato solo invitato a tornare ancora in concessionario a far verificare di nuovo l'auto.

Cercando in rete ho trovato diversi professionisti che, a pagamento, potrebbero ripristinare la mappatura originale, operazione che non è contemplata da Audi in quanto (cito informazione fornita dal concessionario) “il tester che usano per agire sulle centraline non permette certe operazioni”.

Non escludo, come ultima spiaggia, di valutare un'azione legale per venire a capo della questione.

Lamberto
14:04, 9 novembre 2017

Buongiorno,
ho un audi Q5 del 2012 con motore EA189 unità interessata dal dieselgate, attualmente l'auto ha circa 113.000 km.

Ho ricevuto l'anno scorso lettera di richiamo per far eseguire la “correzione” della centralina e a dicembre 2016 (a circa 90.000 km), ho fatto eseguire l'attività di “correzione”. Il concessionario mi ha informato sul fatto che l'intervento consisteva solo nella cancellazione del software che si accorgeva del fatto di essere sotto test e truccava le emissioni, il risultato invece è stato una completa rimappatura della centralina con conseguente variazione dei comportamenti del motore, diversamente da quanto indicato da KBA.

Da subito si sono manifestati:

la macchina “seghetta” ovvero sussulta.
intonro ai 1200 /1500 giri/min
Rigenerazione del FAP fissa ad intervalli di 200 km
accensione frequentemente della spia EGr
non sempre funziona lo start and stop (spesso segna anomalia)
consuma di più
mimore ripresa in accelerazione

Tornando al concessionario più volte, dove avevo fatto eseguire l'operazione qualche settimana prima, evidenziando le variazioni rispetto al comportamento prima della rimappatura, mi hanno detto che tutto è nella normalità.

Ho chiamato due volte il customer care di Audi per trovare una soluzione, ma non mi sono stati di aiuto e sono stato solo invitato a tornare ancora in concessionario a far verificare di nuovo l'auto.

Cercando in rete ho trovato diversi professionisti che, a pagamento, potrebbero ripristinare la mappatura originale, operazione che non è contemplata da Audi in quanto (cito informazione fornita dal concessionario) “il tester che usano per agire sulle centraline non permette certe operazioni”.

Non escludo, come ultima spiaggia, di valutare un'azione legale per venire a capo della questione.

davide
19:11, 21 novembre 2017

sono proprietario di un golf 6 2000tdi con 175000km codice motore cffb da un giorno ho fatto eseguire la riprogrammazione e tornando a casa dall'officina si e accesa la spia delle candelette, il chiamato il concessionario mi ha fatto la diagnosi per telefono dicendo quasi sicuro che sia la valvola egr gia sostituita a 90mila km adesso attendo domani mattina in una risposta, e spero tanto che non ci sia da cambiare anche il fap.

giuseppefilo
15:54, 13 dicembre 2017

sono proprietario di una Polo 1,6 TDI 75 CV, ho fatto aggiornamento softwer in data 04/12/2017 e da subito, su un auto che non aveva mai dato problemi in 120000 km,RISCONTRO , decadimento di potenza,carburazione irregolare con sbalzi a regime minimo,aumento rumorosità,aumento dei consumi,puzza carburante in vicinanza vano motore,e continue rigenerazioni anche dopo aver percorso svariati chilometri su strade extraurbane.Dopo aver segnalato a punto assistenza che ha fatto aggiornamento del mal funzionamento,mi dicono che c'è anomalia su regolatore massa aria(debimetro),guarda caso proprio dove è stato fatto intervento,perchè non è vero che è stato solo aggiornato sotfwer ma anche sostituito o ricondizionato anche il radrizzatore massa aria e molto probabile non più compatibile con nuovo sw.Ci siamo aggiornati con officina assistenza a primi di gennaio in quanto agenda interventi satura , per ulteriore verifica eventuale .Del tutto ho fatto segnalazione anche al costumercare VW al numero verde messo a disposizione, dove una signora molto gentile ha raccolto le mie lamentele e se ne fatto carico, aggiornandoci a dopo verifica fatta al nuovo anno.

Tiziano
18:52, 16 dicembre 2017

Ciao a tutti, Io ho una Golf 2.0 TDI DI 140 CV da maggio 2009, 195mila km, dopo il secondo richiamo in 2 anni decido di portarla a fare “la visita” (il secondo richiamo è il relativo al sistema di controllo ESP – azione 45F2) già che ci sono faccio il tagliando per la distribuzione ( che avrei dovuto fare a 180mila, ma sapendo con quale cura l'ho utilizzata e “curata” senza avere mai problemi ) senza pensieri.

Da 2 mesi do man forte al mio lato ecologico oltre a usare molto meno la macchina per lavoro e non la uso più per spostarmi in città (solo bus). Dopo però, un viaggio di 150km a/r mi parte (dopo almeno un anno che non lo faceva ) la ventola di ricircolo FAP.

Non sono uno Shumacher sulle strade pubbliche, salvo nei ritardi sul lavoro, o nei sorpassi di pecoroni, tuttavia per quel poco che la sto usando da dopo il “reset” qualche differenza l'ho avvertita.

Sono un estimatore dei “prodotti dei crucchi” ma se dovessero nascere ulteriori problematiche con necesso di esborsi esosi o mi ripigliano dentro il ferro in cambio di uno nuovo con notevole sconto … o lo sputtanamento nascerà spontaneo!!!

Marco
10:58, 2 gennaio 2018

Buongiorno,
ho richiesto alla redazione di essere messo in contatto con altri utenti che hanno segnalato anomalie.

Parlando sia con il Customer Care che con il responsabile del service a cui mi sono rivolto (del concessionario dove è stato eseguita l'azioe 23Q7) pare che sia l'unico a lamentarmi dei cambiamenti rilevati dopo l'aggiornamento.

Mi chiedo se sia possibile fare qui da noi un gruppo analogo a quello fatto in UK, in modo da raccogliere chiaramente i dati sulle anomalie riscontrate dopo l'aggiornamento. In modo da avere un report con l'evidenza che l'azione 23Q7, in qualche caso, sta causando dei problemi.

Ludovica
19:38, 2 gennaio 2018

Buonasera a tutti,
c'è qualcuno che dopo l'azione di richiamo non ha avuto problemi?
Io non l'ho voluta eseguire ancora…
Grazie

enrico
16:39, 17 giugno 2018

sto' nutrendo seri dubbi sulla riuscita dell'intervento diesel EA189, il presente scenario mi conferma di rinunciare x non cadere dalla padella alla brace ardente….