Richiamo Ford per i veicoli della serie F: problemi al cambio

Il selettore può spostarsi dalla posizione "P" anche se il veicolo non è frenato. Il rischio è di tamponare altre auto o investire i pedoni

10 gennaio 2012 - 9:00

Ford Motor Company sta richiamando oltre 16 mila esemplari dei suoi veicoli F-150, F-250. F-350, F-450 e F-550 per un problema potenzialmente molto pericoloso.

REQUISITI DI SICUREZZA NON RISPETTATI – I veicoli interessati non rispettano il requisito federale di sicurezza n° 114. Lo schema dei modelli da richiamare è il seguente:

  • F-150: model year 2011, veicoli prodotti dal 9 al 22 settembre 2011
  • F-250, F-350, F-450, F-550: model year 2012, veicoli prodotti dal 12 al 22 settembre 2011

IL SELETTORE FA DI TESTA SUA – L'inconveniente identificato riguarda la trasmissione automatica e, più precisamente, il selettore della leva del cambio. Com'è noto, su tutte le vetture con questo tipo di trasmissione, per spostare il selettore dalla posizione “P” (“parking”) il conducente deve tenere il piede sul pedale del freno. Tuttavia, sui veicoli segnalati leva può spostarsi dalla posizione “parking” anche se il guidatore non tiene premuto il pedale. In questa eventualità, la vettura può anche accettare l'inserimento di una marcia senza che il pedale sia premuto. In altre parole, una volta inserita la marcia, il veicolo potrebbe spostarsi all'improvviso perché non frenato dal blocco di sicurezza della trasmissione né dall'impianto frenante, e compiere un balzo in avanti oppure all'indietro (qualora venga inserita la retromarcia). Se ciò si verifica, il veicolo può tamponarne un altro oppure investire un pedone che si trova nelle vicinanze. Da qui, la necessità del richiamo.

RICHIAMO GIÀ IN CORSO – A causa della pericolosità dell'inconveniente, che costituisce un serio pregiudizio per la sicurezza stradale, le operazioni di richiamo sono iniziate già il 19 dicembre 2011. Il risanamento prevede il controllo del selettore del cambio da parte delle officine Ford e la sua sostituzione gratuita se l'intervento dovesse rivelarsi necessario. L'inconveniente, anche se sostanzialmente diverso, ricorda in qualche modo quello riguardante quasi 230 mila esemplari di Chevrolet Cruze richiamati lo scorso maggio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Safety Days 2022

Safety Days 2022: zero vittime della strada in 12 Paesi UE

Targhe estere UE boccia il divieto

Targa personalizzata auto: si può avere in Italia?

Offerte auto con rottamazione

Offerte auto con rottamazione: ottobre 2022