1 commento

Francesco
9:50, 15 settembre 2011

Conosco una 5^ categoria, purtroppo nutrita e in continua crescita numerica: i MASCHERATI. Ostentano sul parabrezza un tagliando rigorosamente fasullo, contraffatto con modalità che spaziano fra l'impeccabilmente riprodotto e il grossolano patetico, fotocopiato o scannerizzato in proprio oppure, nel 90% dei casi, acquistato a cifre oscillanti fra i 30 e i 50 ?, utile a mimetizzarsi fra gli assicurati veri e a scongiurare i sempre più rari controlli. In caso d'incidente, scappano o, alla peggio, dichiarano generalità altrettanto fasulle e rientrano nel completo anonimato, dove vivono indisturbati 365 giorni l'anno, salvo il giorno di riscossione di sussidi, indennità, pensioni o dell'arresto e del processo, per vari reati, quasi sempre finito con l'assoluzione o una blanda condanna con la condizionale.