Ricambi online: non affidatevi a chiunque

Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. Acquistare ricambi online non è uno scherzo ecco perché bisogna affidarsi a siti sicuri

5 luglio 2012 - 9:40

Ogni volta che vi abbiamo parlato di ricambi auto, vi abbiamo suggerito di non affidarvi ad un rivenditore qualsiasi, ma di effettuare attente ricerche che potessero portarvi a concludere un vero affare, sia in termini economici che, soprattutto, di sicurezza. A questo proposito, vogliamo parlarvi di un sito specifico.

TUTTOAUTORICAMBI.IT – Il sito si chiama tuttoautoricambi.it ed è un vero e proprio negozio online specializzato in autoricambi di tutte le marche. Attraverso il sito potete ricercare il pezzo di ricambio sia selezionando dal menù a tendina il Produttore, il Modello e il Tipo di Auto, sia selezionando sulla categoria di ricambio che vi interessa, semplicemente cliccandovi. Potrete dunque scegliere tra Disco Freno, Pastiglie Freno, Supporto per freno, Catalizzatore, Ammortizzatore, Cuscinetto mozzo ruote. Ovviamente, attraverso ogni sezione presente nel sito, è possibile ottenere una breve descrizione del prodotto selezionato, che permette di comprenderne l'utilizzo e la funzione. Per chi sa già cosa sta cercando, la ricerca è semplice, basta infatti inserirne direttamente il nome, nella sezione dedicata.

UNA VOLTA SELEZIONATO L'ARTICOLO – Dopo che avrete selezionato l'articolo che state cercando, potrete accedere all'elenco dei ricambi richiesti che sono a disposizione, e che saranno elencati in ordine di prezzo. Ogni scheda presenta le caratteristiche tecniche del prodotto, come accade per esempio se selezioniamo il supporto per freno di NK, Bosch, ATE.

PRIMA DI ACQUISTARE – Per essere sicuri, abbiamo controllato tutto ciò che c'è da sapere in merito all'iter di spedizione e consegna del sito stesso e abbiamo scoperto che i prezzi sono da considerarsi comprensivi di IVA al 21%, la consegna è gratuita, ma solo in caso di  ordini di importo superiore ai 300 euro, altrimenti il costo per la spedizione è di 8,95 euro. In Italia il servizio è attivo, così come è possibile usufruirne in Belgio, Danimarca, Germania, Finlandia, Francia, Grecia, Gran Bretagna, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Austria, Polonia, Portogallo, Svezia, Svizzera, Slovacchia e Spagna. I tempi di consegna sono, di solito, entro 3 giorni lavorativi. Non dimenticatevi, come più volte vi abbiamo suggerito, che l'acquisto di autoricambi contraffatti è pericoloso per la vostra sicurezza, pertanto affidarsi ad un sito di qualità è importante. Vi ricordiamo anche che acquistare ricambi in autonomia è un'operazione che può farvi risparmiare ma ha anche delle controindicazioni sul piano della garanzia, scegliete voi sia più conveniente.

Articolo Sponsorizzato

3 commenti

Giuseppe
20:33, 26 luglio 2016

I fatti sono questi:
venerdì 15 luglio ore 15:19 pagamento alternatore pubblicizzato come largamente disponibile.
Ore 22 ricevo una e.mail (senza scuse) nella quale mi si dice che il prodotto non è più disponibile e mi chiedono altri 24 euro per un prodotto alternativo.
Sono stato costretto ad accettare in quanto avevo l'auto dal meccanico, inutilizzabile perché con vari componenti tolti in attesa che arrivasse l'alternatore.
In pratica si è trattata di una specie di estorsione, anche se per onestà devo ammettere che mi hanno offerto una alternativa che costava 110 euro in più di quanto avevo ordinato.
Invio subito l'email di accettazione, pregando di spedire subito l'oggetto, mi serviva nei due gg previsti dal sito (1 giorno per la spedizione ed uno per la consegna, naturalmente lavorativi).
Sabato, visto che non mi arrivava alcuna risposta, ho telefonato e mi hanno inviato un link per pagare la differenza.
Martedì, visto che non ricevevo alcuna comunicazione di spedizione, ho richiamato e questa volta ho trovato un interlocutore arrogante ed ignorante che invece di scusarsi per tutte le negligenze aziendali, asseriva sgarbatamente e falsamente che è normale che un articolo venduto come largamente disponibile, non lo sia più dopo aver già pagato !!!! In pratica non hanno un software in grado di sincronizzare l'acquisto col magazzino, roba da terzo mondo, oppure vendono coscientemente prodotti che non hanno al fine di attirare il cliente e poi fargli spendere di più ?
Sempre per riportare i fatti e non le opinioni, allego la cronologia della spedizione del pacco (corriere UPS).
CASTELVETRO DI MODENA, IT 22.07.2016 8:35 Zugestellt
Modena, Italy 22.07.2016 5:16 Wird zugestellt
Sala Bolognese, Italy 21.07.2016 22:19 Herkunfts Scan
21.07.2016 21:30 Ankunfts Scan
Herne-Boernig, Germany 21.07.2016 3:17 Abfahrts Scan
Herne-Boernig, Germany 20.07.2016 22:31 Ankunfts Scan
Langenhagen, Germany 20.07.2016 19:46 Abfahrts Scan
20.07.2016 6:23 Ankunfts Scan
Berlin, Germany 20.07.2016 2:36 Abfahrts Scan
Berlin, Germany 19.07.2016 21:10 Ankunfts Scan
Dahlwitz-Hoppegarten, Germany 19.07.2016 20:00 Abfahrts Scan
19.07.2016 16:57 Herkunfts Scan
Germany 19.07.2016 4:13 Auftrag verarbeitet: Für UPS bereit
Come potete leggere, il prodotto ordinato il 15 è partito solo il 19 sera ed è arrivato solo il 22, 5 gg dopo averlo ordinato, sette gg senza poter usare l'auto. Praticamente UPS parte dai confini con la Polonia ed impiega tre gg per arrivare ai confini con i Paesi Bassi, solo dopo parte alla volta dell'Italia. E per fortuna vivo nel nord Italia !
Io propendo per un pessimo giudizio perché credo sia inaccettabile che un prodotto venduto come largamente disponibile non lo sia per niente.
Siccome è la seconda volta che compro da questo sito ed anche la volta scorsa hanno impiegato 5 gg lavorativi per la spedizione, anziché i due pubblicizzati, mi chiedo se per gli altri opinionisti che hanno scritto ottimi giudizi su trustedshops.it siano stati rispettati i termini di consegna (o forse trustedshops riporta solo le recensioni volute dal venditore? Ad esempio io non sono riuscito a scrivervi una recensione).
Ai futuri opinionisti chiedo cortesemente, nell'interesse di tutti gli acquirenti futuri, di scrivere i tempi di consegna e di non esprimere un buon giudizio se non venissero rispettati.
Segnalo inoltre un'altra scoperta di oggi 25 luglio. Ho appena riguardato la disponibilità degli alternatori, c'è sia quello che avevo comprato subito, sia quello sostitutivo, entrambi vengono venduti con un ulteriore sconto del 10%, però si tratta di una sconto che in parte è finto, perché hanno gonfiato i prezzi rispetto alla scorsa settimana !!!!

Gianfranco
22:50, 27 febbraio 2017

Ho acquistato un ricambio che il loro sito dava come compatibile con il mio veicolo (tramite targa e modello dell'autovettura), al loro call center risulta compatibile con il numero di telaio.. Risultato il pezzo al momento del montaggio non era compatibile.
Ho dovuto rimandare il pacco in Germania a mie spese (30 Euro) e il rimborso del pezzo è sotto forma di un buono da spendere sul loro sito? Pessima esperienza

Francesco
18:49, 22 maggio 2018

Buongiorno a tutti,
molti consigliano di acquistare su siti ritenuti sicuri ma ecco la mia esperienza con uno di questi siti:

ad ottobre 2017, si è guastato il il compressore del climatizzatore della mia Audi A4 1.9 TDi, 130CV anno 2003.

Volendo risparmiare qualcosa, considerata l'età dell'auto e di conseguenza il valore minimo della stessa, ho acquistato il pezzo sul sito AUTODOC.

Il lavoro è stato effettuato da un'officina professionale con tanto di fattura però, purtroppo, l'auto non funzionava comunque ed il meccanico mi ha riferito che il pezzo montato era guasto.

Considerato che per la sostituzione del ricambio dal sito ove era stato acquistato ci volevano 2 mesi, l'ho ricomprato un altro presso un locale negozio di autoricambi e quindi fatto rimontare dallo stesso meccanico il quale naturalmente si è fatto pagare tutta la manodopera.

A questo punto già mi ero bruciato il risparmio a cui puntavo.

Comunque, il 22 novembre 2017, ho inviato la richiesta per il rimborso, al sito ove avevo acquistato il pezzo, i quali garantivano la chiusura della pratica in massimo 2 mesi.

Dopo 6 mesi, precisamente il 18 maggio 2018, ed innumerevoli solleciti da parte mia, mi hanno risposto che non veniva effettuato il rimborso in quanto il pezzo (a loro dire) era stato manomesso.

Ma manomesso da CHI??? Dallo stesso meccanico che poi mi ha montato il compressore acquistato da altra parte che non ha dato alcun problema?

Rimane il fatto che il pezzo ora lo hanno loro in mano e se volessi avviare una causa civile davanti al giudice, dovrei farmelo spedire per poi farlo analizzare pagando ulteriori soldi.

Considerato ciò, non effettuerò mai più acquisti, in particolare su AUTODOC, e credo neppure su altri siti.

Aggiungo un altro particolare, naturalmente la recensione negativa che ho scritto sul loro sito non è stata pubblicata. Infatti ci sono solo quelle con 5 stelle su 5 (al massimo 4 stelle).

Saluti a tutti.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-fuel insufficienti: copriranno il 2% delle auto ICE nel 2035

Telepass per pagare il Traghetto Stretto di Messina: come funziona?

San Gottardo: non siamo pronti agli incendi di camion elettrici