Rc Auto: Cerchiai, calo sinistri ancora senza effetti su conti

Roma, 23 febbraio 2004 "La diminuzione degli incidenti stradali è certo incoraggiante, innanzi tutto sotto il profilo sociale. Purtroppo, non ha ancora avuto un impatto significativo sui costi...

24 febbraio 2004 - 9:09

Roma, 23 febbraio 2004 “La diminuzione degli incidenti stradali è certo incoraggiante, innanzi tutto sotto il profilo sociale. Purtroppo, non ha ancora avuto un impatto significativo sui costi delle compagnie”.

Risponde così il presidente dell'Ania, Fabio Cerchiai, a Gianfranco Fini a proposito di un auspicato calo del costo delle polizze rc auto. “Raccolgo ben volentieri l'invito rivoltomi dal vice presidente del consiglio – aggiunge Cerchiai – a partecipare a un dibattito pubblico sulle tariffe Rc Auto, condividendo appieno l'auspicio che la riduzione degli incidenti possa portare ad una diminuzione del costo dei risarcimenti per le compagnie di assicurazione e, quindi, delle tariffe”.

Sulla base dei dati disponibili per il 2003 (primi nove mesi), l'Ania sottolinea come “la frequenza dei sinistri denunciati alle assicurazioni sia diminuita solo del 4,3%, mentre, nello stesso periodo, sia ancora aumentato, del 7,7%, il costo medio di ciascun sinistro”. Al riguardo, scrive il presidente dell'associazione, “osservo che le assicurazioni rimborsano ogni anno circa 4 milioni di sinistri rc auto, mentre il campione cui si riferiscono i dati forniti da Carabinieri e Polizia Stradale attiene a meno di 200.000 incidenti, ossia il 5% circa del totale.

In ogni caso alcune compagnie hanno già raccolto l'invito del Governo, espresso dal ministro Marzano a ridurre le tariffe, in particolare per i guidatori più virtuosi e nelle aree a più alta tensione di prezzi. Ricordo inoltre che, come certificato dall' Istat, dal giugno scorso, dopo la sottoscrizione del Protocollo fra l Ania, il Governo e la maggioranza delle Associazioni dei consumatori, il livello medio delle tariffe rc auto non ha fatto registrare aumenti.

Gli assicuratori auspicano che, attraverso una rigorosa azione di controllo volta a garantire nel tempo il pieno rispetto del codice della strada, si possa giungere presto a creare le condizioni per coniugare l' auspicato contenimento tariffario con i necessari livelli di equilibrio economico delle compagnie nella gestione del ramo rc auto”.

Fonte: ANSA

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Sinistro catastrofale

Sinistro catastrofale: che cos’è e come viene gestito

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”