Progetto chiusura dei Distaccamenti della Polizia Stradale. Assurdo!!!

Rilanciamo immediatamente una incredibile news del sito ASAPS.----------------------------------Il Ministero dell'Interno ha varato il progetto di chiusura di numerosi Distaccamenti della Polizia...

11 novembre 2007 - 20:50

Rilanciamo immediatamente una incredibile news del sito ASAPS.

———————————-

Il Ministero dell'Interno ha varato il progetto di chiusura di numerosi Distaccamenti della Polizia Stradale. Inizialmente il progetto prevedeva 43 reparti da chiudere su 198 (tanto per iniziare) poi è stato ridimensionato a 13 (vedi sotto l'elenco).

Come Asaps ci siamo subito schierati contro questa idea che sembra uno schiaffo alla sicurezza stradale in un momento in cui, finalmente, il problema sembra essere tornato di attualità e si sta cominciando a vedere qualche risultato positivo.
E' vero i Distaccamenti lasciati sotto organico con 10-11 uomini e donne, rischiano di non essere assolutamente operativi. Ma anziché progettare arrretramenti e chiusure non sarebbe ora che al Ministero si decidessero a ripianare le piante organiche che prevedeno 19 agenti in ogni repato? Comincino col restituire il personale delle direzioni Interregionali recentemente chiuse. Che fine ha fatto?
Lo sanno nel Palazzo che le Statali e le ex Statali, dove sono collocati i Distaccamenti, sono le strade più pericolose con un tasso di 6,3 incidenti mortali ogni 100 rilevati, rispetto alla media di 2,4?
Poi domandiamo se ci rende conto che il trasporto pesante, merci pericolose transitano anche sulle statali e che i locali del divertimento del fine settimana sono anche in provincia.

Vogliono chiudere i reparti della Stradale delle località dove è presente un Commissariato, perché qualcuno pensa che poi i Commissariati svolgerebbero regolarmente attività di polizia stradale e rilievi di incidenti?
Avrebbero fatto meglio ad assegnare subito almeno 5-600 agenti per ripianare l'organico di molti Distaccamenti e Sottosezioni, poi accorpare nella stessa sede logistica il personale delle delle due strutture (Commissariato e Polstrada) per razionalizzare le spese.
E' certamente indispensabile anche un maggior coordinamento fra tutte le forze di polizia che operano sulla strada.
Lo sappiamo per esperienza e lo abbiamo detto. La storia del passato ci ha insegnato che quando si chiude un reparto, solo nella fase iniziale scatta la copertura con quello più vicino poi col tempo le divise col Sagittario Alato su quelle statali e provinciali spariranno. Per sempre. Addio controlli, addio etilometri, addio Polizia Stradale. Così aumenteranno solo le lenzuola bianche stese sull'asfalto. Noi non ci stiamo!

Leggi l'elenco con l'ipotesi dei presidi di Polizia Stradale e Ferroviaria che potrebbero essere chiusi

http://www.asaps.it/showpage.php?id=15731&categoria=News&pubblicazione=10.11.2007

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete