Privacy non rispettata, multa annullata

Privacy non rispettata, multa annullata A Bari un giudice di pace ha annullato una multa fatta a un semaforo di un paese vicino perché il Comune non aveva predisposto un Dps per il sistema di rilevazione del passaggio col rosso.

A Bari un giudice di pace ha annullato una multa fatta a un semaforo di un paese vicino perché il Comune non aveva predisposto un Dps per il sistema di rilevazione del passaggio col rosso.

24 Dicembre 2010 - 11:12

A Bari un giudice di pace ha annullato una multa fatta a un semaforo di un paese vicino perché il Comune non aveva predisposto un Dps per il sistema di rilevazione del passaggio col rosso. Che sarà mai questo Dps? La sigla sta per Documento programmatico per la sicurezza dei dati personali, che serve per garantire che i dati siano trattati solo da chi è abilitato e non possano essere modificati. Esigenze sacrosante, sancite dalla legge sulla privacy e per questo il giudice ha ritenuto nullo l'accertamento dell'infrazione perché c'è stata una violazione di legge.

Io non so se il Comune andrà fino in Cassazione e immagino che a questo punto ci sarà un'ondata di ricorsi strumentali: siamo un Paese di furbi e avvocati. Però sarebbe bene che i Comuni non si facessero cogliere così impreparati.

Dal Blog di Maurizio Caprino

Commenta con la tua opinione

X