Porsche sostituirà integralmente il motore di tutte le 911 GT3 M.Y. 2014

È questa la decisione presa da Porsche in seguito ai due casi di incendio verificatisi sulle 911 GT3 M.Y. 2014

21 marzo 2014 - 8:00

La perfezione, anche se ricercata con il massimo sforzo, non esiste. Per questo è importante, quando si commette un errore, ammetterlo subito e tentare di rimediare nel migliore dei modi. Porsche, riguardo ai casi di incendio spontaneo verificatisi sulle nuove 911 GT3 si è comportata esattamente in questo modo. Erano due le GT3 andate a fuoco una in Svizzera nel cantone di San Gallo e l'altra in Italia, nella regione Campania, peraltro appartenente a un membro del Porsche Club locale. I tempi di reazione di Porsche erano stati rapidi, con le consegne di nuovi esemplari immediatamente bloccate, i proprietari allertati e i tecnici subito a lavoro per trovare la causa del guasto.

IL COMUNICATO STAMPA – Dopo soli due giorni era arrivato il comunicato stampa ufficiale “Porsche sta effettuando il controllo di tutti i motori delle vetture 911 GT3 del model year 2014 e sta informando direttamente i proprietari delle vetture interessate, raccomandando di non usarle. La società si offre di prelevare le vetture e portarle immediatamente presso un Centro Porsche. Dopo che si sono verificati danni al motore di due vetture in Europa e le auto si sono incendiate, Porsche ha deciso di ispezionare le 783 auto consegnate in tutto il mondo. Non c'è stato alcun incidente e nessuno è rimasto ferito. Le indagini interne per determinare la causa del danno al motore non sono state ancora completate. Porsche segnalerà immediatamente qualsiasi nuovo risultato emerso dall'ispezione”.

IL PROBLEMA TECNICO – La Porsche 911 GT3 monta una versione particolarmente performante del 6 cilindri boxer. Con 3.8 litri di cilindrata sviluppa 475 CV a 8.250 giri e può raggiungere quasi i 9.000. Si tratta di regimi tipici dei motori da competizione che comportano sollecitazioni meccaniche e temperature di esercizio sconosciute sui propulsori di grande serie. Proprio per questo anche un piccolo difetto su un particolare può causare un danno ingente. In questo caso si tratta di uno dei perni di biella che ha ceduto e si è distaccato andando a provocare una rottura nel carter del basamento. A questo punto è fuoriuscito l'olio (a una temperatura intorno ai 100 gradi) che è colato sui tubi di scarico, che sono molto più caldi, incendiandosi all'istante.

SOSTITUZIONE INTEGRALE – Per eliminare ogni rischio, Porsche ha deciso di sostituire i motori di tutti i 783 esemplari della 911 GT3 model year 2014 già venduti. La Casa Madre ha contattato i proprietari delle vetture interessate, che dovranno essere portate in officina per il cambio di motore. Durante il fermo macchina, verrà data in sostituzione una Porsche 911 Turbo. Abbiamo contattato Mauro Gentile, Direttore Ufficio Stampa di Porsche Italia, che ci ha dichiarato “Porsche ha deciso di sostituire interamente tutti i motori delle 911 GT3 interessate, cioè quelle del model year 2014, mentre quelle in consegna verranno già modificate sulle linee produttive. In Italia si tratta di circa 20 modelli, i cui proprietari sono già stati tutti contattati e allertati”. 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Blocco auto Veneto 2022 e 2023

Blocco auto Veneto 2022 e 2023: le misure antismog

Auto usate: gli italiani preferiscono ancora le diesel

Pneumatici nuovi: emettono idrocarburi per 3.000 km