Philips presenta le nuove lampade X-tremeVision e WhiteVision

Philips compie 100 anni di innovazione nell'illuminazione per auto. Qual è il segreto delle lampade più luminose sul mercato?

10 novembre 2014 - 9:00

Philips Ligthing Automotive ha festeggiato il suo centenario nel campo dell'illuminazione e SicurAUTO ha incontrato i tecnici tedeschi per mostrarvi da vicino le innovative  lampade alogene per auto X-tremeVision  e WhiteVision presentate in questa particolare ricorrenza. Le lampade alogene  Philips più luminose mai realizzate si estendono fino a 130 m davanti all'auto e durano molto di più di quelle standard, dando all'auto un aspetto elegante con un effetto Xenon che aumenta il contrasto visivo e migliora la sicurezza di guida. Qual è il segreto per realizzare lampade che durano più a lungo? Scopritelo con noi.

UNA STORIA INIZIATA NEL 1914 – Il 100° anniversario di Philips Lighting Automotive è un'occasione speciale per la divisione che si occupa di illuminazione nel settore automobilistico per mostrare il frutto di un secolo di ricerca e innovazione che abbiamo visto da vicino nella fabbrica delle lampade Philips di Aachen. Nel corso degli anni Philips ha introdotto numerose innovazioni, aprendo la strada allo sviluppo di lampade alogene e xenon, LED (Light-Emitting Diode) e OLED (Organic LED). Ma il nostro incontro con i tecnici dell'azienda olandese ci ha permesso di scoprire che il potenziale delle lampade alogene montate sulla maggior parte dei veicoli in circolazione è ancora molto alto. Le lampade alogene Philips X-tremeVision  e Philips WhiteVision testimoniano che sfruttando le più recenti tecnologie è possibile aumentare la potenza luminosa dei fari e consentire manovre più sicure, guadagnando 2 secondi sui tempi di reazione del conducente. “Siamo leader nel settore dell'illuminazione automotive fin dal 1914, –  ha dichiarato Dominiek Plancke, CEO Philips Lighting Automotive – sviluppando tecnologie all'avanguardia per creare soluzioni che rendono la guida più sicura, elegante ed ecologica”. Quelle che Philips definisce le più innovative e potenti lampade alogene per auto sono anche più “trasparenti” poiché presentate con un rivoluzionario packaging che spiega nel dettaglio le loro caratteristiche. Vediamole da vicino per poi capire cosa garantisce una lunga vita alle lampade dei vostri fari.

WHITE-VISION EFFETTO XENON – La gamma di lampade alogene per auto di Philips si rinnova con le nuove lampade bianche WhiteVision, che emettono una luce più potente del 60% e più bianca del 40% aumentando il contrasto sulla strada, e le X-tremeVision,  che permettono al conducente di vedere fino a 45 metri più lontano rispetto alle lampade standard. Le lampade Philips WhiteVision nelle versioni H1, H3, H4, H7 ,T4W e W5W, prediligono il look elegante dell'auto senza tralasciare il compito più importante: migliorare il comfort e la sicurezza di guida. Con una temperatura di colore di 4300 °K, la luce risulta più bianca e più intensa ma l'effetto xenon non è solo estetico, poiché enfatizza le linee di demarcazione delle carreggiate e i cartelli stradali risultano più visibili anche al buio. Il vetro al quarzo realizzato con le più sofisticate tecnologie blocca i raggi UV e resiste alle vibrazioni, garantendo un'autonomia luminosa fino a 450 ore a 13,2V.

IL FASCIO LUMINOSO AUMENTA FINO A 45 METRI – Le lampade Philips X-tremeVision , invece, permettono di avere la più ampia visibilità sulla strada anche nel buio totale; non a caso sono per Philips le lampade più luminose omologate sul mercato. Ma come si traduce concretamente una potenza luminosa del 130%? Durante la guida il fascio luminoso può raggiungere fino a 130 metri davanti all'auto e permettere quindi al guidatore di vedere fino a 45 metri più lontano. Facendo due conti, a 80 km/h, il conducente ha a disposizione circa 2 secondi di tempo in più per reagire a un imprevisto, che di notte possono fare davvero la differenza. Per ottenere prestazioni superiori in termini di luminosità e durata Philips ha ottimizzato la geometria del filamento, ricorrendo anche a una nuova miscela di gas alla pressione di 13 bar. Il fascio luminoso più potente risulta così anche più bianco del 20% con una temperatura di colore di 3700 °K.

PRESTAZIONI O DURATA? QUALITA' – I tecnici Philips ci hanno aiutato a chiarire un dubbio che divide correnti di pensiero sull'utilizzo di lampade più luminose o lampade che durano di più. Dando per scontato che una visibilità ottimale e sicura durante la guida la si ha solo ricorrendo a lampade alogene di qualità OE (Original Equipment), installate nel modo corretto in proiettori non danneggiati e con il fascio regolato in modo adeguato per non abbagliare le auto incrociate, la durata delle lampade è molto influenzata dalla tensione alla quale vengono alimentate. Per essere più precisi, i tecnici Philips ci svelano che in base ai test condotti in azienda, per ogni volt in più rispetto ai 13,2V nominali la durata può ridursi del 50% rispetto a quella massima. Un buon motivo per spegnere i fari prima di avviare il motore e controllare lo stato dell'impianto elettrico quando le lampade si bruciano in modo anomalo o prematuramente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Esame patente: come funziona e quanto costa nei vari Paesi del mondo

Taxi NCC Decreto Cura-Italia

Decreto Ristori: indennizzi anche per taxi e NCC, ecco quali

Cambio gomme invernali: solo il 34% va in officina in Germania