Peugeot 2008, per la giungla urbana

La Peugeot entra nel segmento delle crossover urbane con la 2008, sorella maggiore della 208

13 maggio 2013 - 9:41

La 2008 è quella che si definisce una crossover urbana. È un concetto di auto nato da poco, ma sta avendo molto successo, come dimostrano le varie Fiat 500L, Hyundai ix20 e la neonata Renault Captur. Questa Peugeot nasce sulla scia del successo della 208, proponendone una versione più spaziosa (4,16 m di lunghezza, 1,74 m di larghezza e 2,54 m di passo) e rivolta a una clientela più ampia. La 2008 è pensata per le giovani coppie, per i single “urbani” che amano evadere dalla città e in generale per chi cerca, all'interno delle proposte del segmento B, un'auto più spaziosa e dalla personalità ben definita, con una particolare attenzione alle donne che rappresentano una quota importante degli acquirenti di auto in questo segmento.

IL CITY CROSSOVER – Peugeot definisce la 2008 come un City Crossover con caratteristiche di design ben definite dalle ampie superfici vetrate (tra cui, su alcune versioni, il tetto Ciel panoramico in cristallo), dall'assetto rialzato, dai gruppi ottici slanciati impreziositi da una fila di led con funzione di luci diurne, e per i cerchi in lega da 17 pollici con pneumatici Mud & Snow (M+S). Le barre al tetto accompagnano la caratteristica curvatura del padiglione, che termina con uno spoiler sopra il lunotto. Il posto guida è innovativo, definito intorno a un volante piccolo, al quadro strumenti in posizione rialzata e al touchscreen da 7 pollici multifunzione.

TANTO SPAZIO ALL'INTERNO – Grazie anche al passo di 2,54 metri, i passeggeri posteriori dispongono di una buona abitabilità, anche grazie agli schienali anteriori di spessore ridotto. Il bagagliaio ha una grande ampiezza di carico e la soglia a soli 60 centimetri da terra. Dai posti posteriori si può accedere direttamente al bagagliaio grazie al coprivano apribile anche dall'abitacolo.

CI PENSA IL GRIP CONTROL – Il comportamento su strada è dinamico e si può affrontare tranquillamente il fuoristrada leggero, grazie all'assetto rialzato, agli elementi di protezione e al Grip Control. Il sistema a gestione elettronica agisce sulle ruote anteriori, ma lascia il controllo al guidatore che può decidere in qualunque momento di selezionare manualmente le modalità proposte: ESP standard, Neve, Fuoristrada, Sabbia ESP Off.

ARRIVA A GIUGNO – La sicurezza è al primo posto, il regolatore-limitatore di velocità è di serie su tutte le versioni, così come l'ESP, disinseribile fino a 50 km/h, i quattro freni a disco (anteriori ventilati) e i sei airbag. La gamma motori è composta da nove unità, di cui sei con Start/Stop di serie. Il 1.2 3 cilindri è disponibile sia aspirato (Vti) che turbo, con potenze comprese tra 82 e 130 CV (99 e 109 g/km CO2), ma c'è anche il classico 1.6 aspirato da 120 CV. Per i diesel, invece, l'offerta si basa sul 1.4 e sul 1.6 HDi, con potenze comprese tra 68 e 115 CV (96 e 108 g/km CO2). La Peugeot 2008 sarà disponibile sul mercato dal mese di giugno con prezzi a partire da 15.100 €

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Citroën cambia Brand Identity: nuovo logo dal 2023

Test gomme invernali 2022 – 2023

Multa per parcheggio vicino a incrocio: quanto si paga?