Paura delle cinture? In arrivo quelle a sgancio automatico in acqua

Un'azienda olandese ha realizzato un sistema che sgancia automaticamente le cinture se l'auto finisce in acqua

21 dicembre 2012 - 7:00

Di tutto si è fatto per abituare gli automobilisti a indossare correttamente le cinture di sicurezza fino anche a punirli con il taglio dei punti patente ma, a torto o a ragione, sono ancora molti quelli che si ribellano alla legge ponendo in primo piano la paura di restare incastrati nell'auto. Un'azienda olandese specializzata in attrezzature da soccorso e sopravvivenza ha realizzato un sistema di sgancio automatico delle cinture di sicurezza che libera gli occupanti se l'auto finisce in acqua.

PAURA DI ANNEGARE – Il timore di non riuscire a slacciarsi dal sedile è comune a molte persone ma, mentre in seguito a un impatto stradale la cintura di sicurezza è l'unico sistema salvavita che evita di essere sbalzati all'esterno con conseguenze letali, se si finisse in acqua la paura di annegare potrebbe essere più fatale della condizione avversa in cui ci trova, inibendo quelle reazioni utili a liberarsi. Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti da System Analysis Fatality Reporting, nel periodo dal 2004 al 2007, nei Paesi costieri si è registrata una mortalità media annua di 384 persone in seguito ad annegamento, avvenuto perlopiù a causa di un incidente stradale o a errore umano. Dall'Olanda giunge il primo sistema di sgancio automatico delle cinture di sicurezza che si attiva quando l'auto inizia a imbarcare acqua.

COME I GIUBBOTTI SALVAGENTE – L'Automatic EscapeBelt nasce dall'idea degli inventori Stam e Van Den Berg che hanno messo a punto e trasformato il progetto in realtà con l'aiuto dell'azienda olandese Fijen TMLS. Il meccanismo di sgancio è costituito da un sistema del tutto simile a quello dei giubbotti salvagente autogonfiabili ma, anziché forare la cartuccia di CO2 che gonfia le camere d'aria, il sistema sgancia le cinture di sicurezza appena la cartuccia vincolata alla fibbia è sommersa dall'acqua. Una pastiglia di sale idrosolubile si scioglie dopo qualche secondo d'immersione in acqua, liberando un percussore a molla (di colore rosso nelle immagini) che aziona istantaneamente il pulsante di rilascio. I realizzatori del sistema di sgancio automatico assicurano di aver testato l'affidabilità dei prototipi nelle condizioni più stressanti d'impiego che, come per le attrezzature nautiche, richiedono una revisione obbligatoria biennale con la sostituzione della carica di attivazione; la pastiglia di sale ha un costo di circa 5 euro. Ci lascia alquanto dubbiosi la reale efficacia del sistema in caso di capottamento dell'auto, magari in un corso d'acqua poco profondo, che non consentirebbe al sistema di azionarsi.

UNIVERSALE E RETROFIT – Il sistema di sgancio rapido delle cinture di sicurezza è già in vendita in Olanda al prezzo di 29,95 euro completo d'istruzioni, utensile di montaggio, cartuccia di attivazione e dispositivo di sgancio per una singola fibbia. La compatibilità del dispositivo è garantita con tutte le fibbie presenti nelle auto, poiché a vincolare la cartuccia al fermo di ritenuta è un nastro di nylon regolabile. Considerata la semplicità dei passaggi necessari all'installazione, il montaggio in auto e la sostituzione obbligatoria della pastiglia (il sale tende ad assorbire l'umidità presente nell'aria perdendo le sue caratteristiche iniziali) sembrerebbe alla portata di qualsiasi automobilista. Non è escluso che l'utilità dell' Automatic EscapeBelt possa anche stimolare l'interesse dei Costruttori in futuro, ma è facile pensare che l'approdo in Italia si scontrerà con la visione complessa e controversa dell'omologazione di molti prodotti aftermarket per auto realmente utili, che diventano illegali solo per dei cavilli burocratici. Di seguito un video dimostrativo del sistema Automatic EscapeBelt.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Safety Days 2022

Safety Days 2022: zero vittime della strada in 12 Paesi UE

Targhe estere UE boccia il divieto

Targa personalizzata auto: si può avere in Italia?

Offerte auto con rottamazione

Offerte auto con rottamazione: ottobre 2022