PATENTE A PUNTI: VADEMECUM PER IL MULTATO

ROMA - La sentenza della Corte Costituzionale con la quale e' stata dichiarata l' incostituzionalita' della norma che prevede la sottrazione dei punti della patente al proprietario del veicolo se...

25 gennaio 2005 - 9:43

ROMA – La sentenza della Corte Costituzionale con la quale e' stata dichiarata l' incostituzionalita' della norma che prevede la sottrazione dei punti della patente al proprietario del veicolo se non e' identificato il responsabile dell' infrazione pone il quesito su come comportarsi di fronte alla multa che prevede, oltre all' oblazione, la decurtazione dei punti.

[b]SE I PUNTI SONO STATI GIA' DETRATTI[/b]
Secondo gli esperti non si puo' far nulla, i punti persi non possono essere restituiti. La norma, infatti, sara' cancellata solo con la pubblicazione (che avverra' tra qualche giorno) della sentenza sulla Gazzetta Ufficiale. La sentenza della Corte, dunque, non ha rilievo se la multa non e' stata impugnata nei tempi stabiliti; se l' eventuale ricorso e' gia' stato respinto; e, comunque, in tutti i casi in cui il procedimento amministrativo e' gia' stato concluso con la sottrazione dei punti.

[b]SE LA CONTRAVVENZIONE E' ARRIVATA MA NON E' STATA 'DEFINITA'[/b]
In questo caso puo' essere invocata, perche' sia applicata, la sentenza della Corte Costituzionale. Sia davanti al Prefetto, sia davanti al Giudice di Pace, il procedimento amministrativo, in caso di conferma dell' infrazione, potra' essere concluso con il pagamento dell' oblazione, e non saranno detratti punti-patente. Ma vi e' il rischio, se il proprietario non comunica il nome del conducente, che possa essere applicata nei suoi confronti una sanzione amministrativa da 343,35 a 1.376,55 euro, secondo quanto previsto dall' articolo 180, ottavo comma, del codice della strada.

[b]SE LA CONTRAVVENZIONE NON E' STATA ANCORA RECAPITATA[/b]
Al momento della notifica, il proprietario del veicolo potra' recarsi negli uffici di polizia e comunicare il nome del conducente al quale saranno poi sottratti i punti patenti. Potra' anche dichiarare di non ricordare chi fosse alla guida del veicolo al momento dell' infrazione. In tal caso, non gli saranno sottratti i punti-patente, ma gli potra' essere richiesta, oltre alla multa, l' ulteriore sanzione amministrativa da 343,35 a 1.376,55 euro.

Fonte: ANSA

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SicurAUTO.it al convegno sulla sicurezza delle batterie al Litio

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona