Nuovo Iveco Stralis: tecnologia e sicurezza hanno le ruote grandi

Nuovo Iveco Stralis: tecnologia e sicurezza hanno le ruote grandi Il nuovo Stralis di Iveco vince il premio Truck of the Year 2013 per l'efficienza

Il nuovo Stralis di Iveco vince il premio Truck of the Year 2013 per l'efficienza, la sicurezza e il comfort

14 Novembre 2012 - 07:11

Grande non vuol dire pericoloso e i giornalisti che hanno premiato il veicolo commerciale Iveco ci hanno visto giusto, incoronando il nuovo Iveco Stralis “Truck of the Year 2013” per le soluzioni innovative che ne fanno un mezzo da lavoro rispettoso dell'ambiente, sicuro e confortevole.

RADAR ANTI COLLISIONE – All'insegna della massima ergonomia e produttività di un mezzo da lavoro, i tecnici Iveco hanno analizzato ogni aspetto funzionale del nuovo Stralis dalla prospettiva del conducente, offrendogli sistemi di sicurezza d'avanguardia per una guida meno impegnativa e rischiosa sia per i passeggeri sia per gli altri veicoli in strada. Il sistema di frenata ABS integra il sistema antipattinamento ASR, il freno motore Iveco Turbo Brake e il rallentatore Intarder che potenziano la frenata in caso di emergenza. L'ESP controlla eventuali sbandate o deviazioni della traiettoria come nelle comuni autovetture ma la chicca tecnologica è il sistema anticollisione Advanced Emergency Braking System (AEBS) disponibile con i nuovi motori Euro VI. L'AEBS si accorge del rischio di collisione e avverte il conducente mentre aziona automaticamente i freni per evitare l'impatto. In prestito dalla tecnologia delle più piccole auto sono stati presi anche l'Hill Holder che evita l'arretramento del camion con su i carichi pesanti (fino a 13 t per asse), il Lane Departure Warning System che tiene a bada la segnaletica orizzontale e si allerta se non vengono azionate le frecce mentre il Driver Attention Support misura la stanchezza del guidatore attraverso i movimenti del volante, consigliando una sosta.

CONSIGLIA COME GUIDARE – I motori Euro VI provenienti dagli stabilimenti Fiat Powertrain Technologies Industrial offrono maggiore cilindrata e coppia a parità di consumi, grazie anche all'esclusivo HI-eSCR impiegano ridotte quantità di carburante con limitate emissioni nell'ambiente. Il sistema di riduzione catalitica Hi-eSCR, brevettato e sviluppato da FPT Industrial, permette al nuovo Stralis di rispettare già le norme antinquinamento Euro VI in vigore dal 2014 e abbatte del 95% gli ossidi di azoto senza impiegare il ricircolo dei gas di scarico con valvola EGR. L'innovativa funzione Driving Style Evaluation aiuta il guidatore a condurre il mezzo ponendo particolare attenzione al consumo di carburante. Durante la guida un algoritmo di calcolo, sviluppato da Iveco, analizza i parametri di funzionamento del motore, i dati del GPS e quelli dinamici del mezzo di trasporto, mostrando in tempo reale i punteggi dello stile di guida relativi a frenata, accelerazione, cambio marcia, ecc. sul display del sistema IVECONNECT. Attraverso lo stesso monitor il conducente riceve anche dei suggerimenti per ridurre i consumi di carburante e consultare alla fine del viaggio i dati della performance di guida efficiente, che secondo Iveco consentirebbero risparmi dal 5 al 12% di combustibile. Ci auguriamo che tutta questa tecnologia non alteri la percezione reale delle dimensioni del mezzo che il conducente ha tra le mani poiché, a differenza di quello che succede nel video sotto, un camion non è affatto un giocattolo.

Articolo sponsorizzato

Commenta con la tua opinione

X