Nuova Fiat Panda, finalmente arriva l'ESP

Passo avanti importante della Fiat Panda in direzione della sicurezza: ora si può avere con l'Esp, seppure optional

18 aprile 2012 - 11:15

Nuova Fiat Panda con l'ESP: finalmente. Vi ricordate il crash test Euro NCAP della macchina del Lingotto? Solo quattro stelle, contro le cinque della nemica per eccellenza, la Volkswagen up!. Diverse le ragioni, come solo noi di SicurAUTO avevamo spiegato, ma di certo l'assenza dell'ESP (o ESC, chiamatelo come volete, sempre controllo di stabilità elettronico è) aveva penalizzato la vettura su cui Fiat punta fortissimo per essere competitiva in Europa. Ebbene, ora la Panda fa un passo avanti: ieri è stato diffuso il nuovo listino prezzi ed ecco l'ESP, sebbene solo optional a 300 euro, Iva inclusa.

UN PACCHETTO – Per la precisione, il pacchetto opzionale è composto da ESP + il dispositivo antislittamento + l'Hill Holder per facilitare le partenze in salita. Manca ancora il dispositivo anti-collisione LSCM che, secondo quanto abbiamo appreso dai tecnici che stanno sviluppando il sistema, non arriverà prima di agosto.

PREZZO DISCRETO – Ovviamente, l'ESP di serie sarebbe stata la soluzione ideale; ma sicuramente in futuro il controllo di stabilità da opzionale entrerà nella dotazione visto che lo impone l'Europa. I 300 euro occorrenti per avere quest'accessorio rappresentano un prezzo discreto, non molto alto, e quindi consigliamo a tutti i nostri lettori di acquistarlo senza indugi (pensate che non serva? Leggete qui). Il modello base 1.2 69 CV POP parte da 11.050 euro, con messa in strada e senza Ipt. Con l'ESP, il prezzo è di 11.350 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio auto multe

Multe auto: cosa deve indicare un verbale per essere valido

Bankitalia autostrade sicurezza

Bankitalia su autostrade: pedaggi cresciuti ma con meno sicurezza

Conversione patente militare

Patente in Italia: oltre 39 milioni le licenze di guida nel 2019