Nuova Audi A1 Sportback: in vendita da Febbraio

Audi mette le cinque porte alla piccola di casa e lancia la sfida alla BMW Mini

30 gennaio 2012 - 9:50

La nuova Audi A1 Sportback si inserisce nel segmento B premium le cui vendite oggi sono in costante crescita. Mantiene identici gli ingombri della A1 a 3 porte e si rivolge a un pubblico giovane, soprattutto giovani coppie e famiglie con un figlio.

LA LINEA – Si differenzia dalla 3 porte per il diverso andamento dei montanti posteriori e del tetto che permette ai passeggeri posteriori di avere 11 mm di spazio in più in altezza per la testa. A richiesta il tetto (dotato di spoiler) e i montanti possono essere verniciati in un colore di contrasto a scelta tra tre disponibili; possibile anche scegliere tra una serie di kit adesivi per gli esterni che possono essere applicati anche successivamente all’acquisto. Molti infine anche i pacchetti a disposizione per una personalizzazione all’insegna della sportività, dell’eleganza o dell’esclusività. All’interno la plancia vuole ricordare le ali di un aeroplano e per fare ciò i designer tedeschi hanno dato alle bocchette di aerazione dell’aria condizionata un look da turbine aeronautiche; la consolle centrale invece sembra la poppa di uno yacht: anche qui grande possibilità di personalizzazione, grazie ai kit di adesivi per gli interni.

SOLO TURBO – Cinque le motorizzazioni disponibili, tutte quattro cilindri turbo a iniezione diretta. Due Diesel 1.6 TDI da 90 o 105 CV (quest’ultimo anche con cambio S-Tronic) e tre benzina TFSI: un 1.2 da 86 CV e due 1.4 da 122 o 185 CV. Fatta eccezione per la 1.6 TDI con S-Tronic e per la motorizzazione a benzina più potente, tutte le motorizzazioni sono dotate di sistema Start&Stop.

TECNOLOGIA – La carrozzeria della A1 Sportback è composta per circa due terzi da acciai ad alta e altissima resistenza: così la piccola di casa Audi riesce a pesare, con il leggero motore da 1,2 litri, 1.065 chili, un peso contenuto che migliora le doti dinamiche della vettura. Per ciò che concerne l’infotainment, a richesta è possibile ordinare il sistema di navigazione MMI plus con hard-disk, lettore DVD e comandi vocali. Il monitor, che si apre sulla plancia, ha una diagonale di 6,5 pollici e una grafica ad alta risoluzione. Gli amanti della musica possono scegliere il sistema BOSE Surround Sound con 465 Watt di potenza.

SICUREZZA – Di serie airbag frontali, airbag laterali (per il torace e per il bacino) integrati negli schienali anteriori e grandi airbag per la testa. Completano il pacchetto i pretensionatori e i limitatori di carico delle cinture, nonchè il sistema integrale di appoggiatesta Audi che attenua le conseguenze di un eventuale tamponamento. I supporti Isofix per i seggiolini per bambini sui sedili posteriori sono di serie; nel cruscotto un indicatore segnala se sono allacciate le cinture dei sedili posteriori. Per quanto riguarda la protezione dei pedoni, secondo Audi, la A1 va ben oltre i requisiti di legge. I dispositivi di sicurezza elettronici di serie a bordo sono l’ABS e l’ESP con differenziale a bloccaggio elettronico che ai limiti di aderenza riduce al minimo il sottosterzo frenando leggermente la ruota anteriore interna alla curva e migliorando di conseguenza anche la trazione.

PREZZI – Si parte da 17.830 Euro per il 1.2 benzina e dai 19.830 Euro per il 1.6 Diesel, entrambi in allestimento Attraction. Di serie è a quattro posti, ampliabili a cinque senza sovrapprezzo. Gli optional vanno dal climatizzatore automatico al volante in pelle multifunzione con i bilancieri per il cambio marcia. L’obbiettivo dichiarato da Audi per questa A1 Sportback, è quello di sottrarre quote di mercato alla MINI Clubman puntando su quella clientela a cui piace l’auto alla moda ma che non vuole vetture dallo stile un po’ troppo particolare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Migliori gomme 4 stagioni 2022 – 2023: lista dei test

Move-In Piemonte: come funziona, quanti km e costo

Michelin CrossClimate 2 SUV: aderenza sorprendente nei test