Volkswagen T-Cross, si può già ordinare la First Edition super accessoriata

In attesa del lancio ufficiale previsto ad aprile, la Volkswagen T-Cross anticipa la versione First Edition, con sicurezza e connettività al top.

11 febbraio 2019 - 15:28

La nuova Volkswagen T-Cross arriverà nelle concessionarie italiane nel mese di aprile, tuttavia, fin da ora e quindi con circa due mesi di anticipo rispetto alla data di lancio ufficiale, Volkswagen ha reso disponibile la versione First Edition. Una serie speciale del suv più piccolo del costruttore tedesco, che si contraddistingue per la dotazione particolarmente ricca, soprattutto sotto il profilo della sicurezza e della tecnologia di bordo. Vengono infatti offerti di serie accessori come l'App-Connect con connettività Android Auto e Apple CarPlay e una lunga lista di sistemi di ausilio alla guida pensati per migliorare comfort e sicurezza.

UN SOLO MOTORE A livello tecnico, nuova Volkswagen T-Cross First Edition è disponibile unicamente in abbinamento al propulsore benzina 1.0 TSI. L'unità è sovralimentata tramite un turbocompressore ed è in grado di sviluppare una potenza massima di 115 CV. L'unica trasmissione disponibile in abbinamento a questo motore è quella manuale a sei marce. Dal punto di vista estetico, invece, la suv più piccola di Volkswagen si caratterizza per la colorazione Pure White, in contrasto con i cerchi in lega da 18 pollici dalla finitura brunita. Negli esterni, poi, spiccano i fari a led e la trama adesiva sul montante posteriore, esclusiva per questa First Edition.

SEMPRE CONNESSA Tante le soluzioni presenti a bordo della nuova Volkswagen T-Cross, che fanno di questa First Edition un piccolo concentrato di tecnologia. Su tutto spicca il sistema di infotainment U-Connect che offre di serie la compatibilità con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto. Non manca poi l'Active Info Display che sostituisce il più tradizionale quadro strumenti analogico e il Park Pilot con sensori di parcheggio sia anteriori, sia posteriori.

SICUREZZA PRIMA DI TUTTO Ma ciò che più di tutto caratterizza la First Edition della Volkswagen T-Cross è il suo pacchetto di sistemi di ausilio alla guida, tutti presenti di serie a bordo della vettura, ereditato direttamente da modelli di fascia superiore come la nuova Volkswagen Passat. Si parte dall'Adaptive Cruise Control, per poi passare al Front Assist con funzione di frenata di emergenza automatica, il Lane Assist per il mantenimento attivo della corsia e poi il Fatigue Detection per monitorare il livello di stanchezza del conducente e il monitoraggio dell'angolo cieco Blind Spot Detection con assistente di uscita dal parcheggio Rear Traffic Alert.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen investe in Northvolt per la mega fabbrica di batterie d’Europa

Land Rover Defender 2020: la nuova generazione completa i test in Kenya

Renault Clio 2019: ibrida e anche autonoma, da 15.200 euro