Salone di Ginevra 2019: SsangYong svela la nuova Korando

Arriva la nuova SsangYong Korando, SUV compatto a tutto infotainment grazie al sistema Smart Audio con tuochscreen da 8? e strumentazione LCD da 9?

20 febbraio 2019 - 12:22

Eccola, la nuova SsangYong Korando. La nuova vettura della Casa coreana sarà mostrata per la prima volta al pubblico europeo all'imminente Salone di Ginevra 2019, in programma dal 7 al 17 marzo. L'auto, giunta alla quarta generazione, prosegue nel cammino evolutivo che modello dopo modello la porta dalla fuoristrada vecchio stampo delle origini a SUV moderno e versatile, con linee curate, buona abitabilità e un sistema di infotainment all'avanguardia.

DESIGN MADE IN KOREA La precedente SsangYong Korando fu disegnata da Giorgetto Giugiaro. Questa, invece, è frutto del centro stile interno, con sede a Seul. Ha forme movimentate ma proporzionate e un frontale piacevolmente aggressivo, con paraurti prominente e proiettori assottigliati. L'aspetto personale non disdegna alcuni rimandi al family feeling: soprattutto al posteriore, dove le somiglianze con la sorella maggiore Rexton sono più evidenti.

INTERNI A TUTTO SCHERMO Per quanto riguarda gli interni, l'auto propone un ambiente curato e moderno, al quale si aggiunge un bagagliaio capiente da 551 litri, ampliabili abbattendo la seconda fila di sedili. L'auto è dotata di una strumentazione digitale raccolta dietro al volante da uno schermo LCD da 9 pollici e di un sistema di infotainment Smart Audio con touchscreen al centro della plancia da 8″, ma in opzione si potrà puntare su un monitor da 10″25.

IL SUV GUIDA QUASI DA SOLO La nuova Korando sarà equipaggiato anche di un buon pacchetto di dispisitivi di ausilio alla guida. Tra questi, il controllo attivo di superamento involontario della carreggiata, il rilevamento dello stato di stanchezza del conducente, il cruise control adattativo e la frenata automatica d'emergenza.

SARÀ ANCHE A ZERO EMISSIONI A spingere la nuova SsangYong Korando ci sarà il quattro cilindri 1.6 a gasolio analogo al motore che è già proposto sulla Tivoli in configuarazione da 115 CV di potenza e 300 Nm di coppia. Questo sarà abbinabile a un cambio manuale o a una trasmissione automatica. È probabile che la gamma delle motorizzazioni, in futuro, si ampli con l'arrivo di un 1.5 turbobenzina e, dal 2020, con una variante elettrica a zero emissioni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guida autonoma livello 3: SsangYong avvia i test su strada

Volvo: un simulatore per videogame migliora la sicurezza delle auto

Le 10 auto piccole più economiche del 2020