Mercedes Classe V: ora frena da sola

Prima di diventare anche elettrica, la nuova Mercedes Classe V porta al debutto un nuovo motore e un inedito sistema di frenata automatica

1 febbraio 2019 - 9:10

Il futuro della Mercedes Classe V è elettrico. La versione a zero emissioni denominata Vision EQV, ancora sottoforma di concept, verrà presentata al Salone dell'Auto di Ginevra. Ma l'abbandono delle motorizzazioni tradizionali sarà ovviamente progressivo. Per questo motivo, alla kermesse svizzera, accanto alla variante elettrica, Mercedes presenterà anche l'ultima generazione della Classe V “convenzionale”, che oltre a una serie di aggiornamenti estetici, porta al debutto anche un nuovo propulsore Diesel da 190 e 239 CV. Tutto nuovo anche il sistema di frenata automatica Brake Assist Attivo.

RITOCCHI FUORI E DENTRO Dal punto di vista estetico, la nuova Mercedes Classe V cambia soprattutto nel frontale. È su questa zona della carrozzeria, infatti, che si è concentrato il lavoro dei designer di Stoccarda. Tutta nuova è la calandra, ripresa dall'attuale corso stilistico in uso su altri modelli della famiglia Mercedes, come nuovo è il disegno delle prese d'aria del paraurti, che creando un'unica grande apertura, contribuiscono a trasmettere una sensazione di dinamismo, nonostante le dimensioni della vettura. Nuovo anche il disegno dei cerchi in lega, ora disponibili nelle misure da 17, 18 e 19 pollici. Aggiornamenti anche negli dove spuntano le bocchette di aerazione dal nuovo disegno, nuove tonalità per gli inserti e, soprattutto, un'inedita opzione per i sedili posteriori, che ora possono essere ventilati e riscaldati e dotati anche di funzione massaggio.

UN MOTORE, DUE POTENZE Le novità della nuova Mercedes Classe V non sono soltanto estetiche, ma anche tecniche. Sotto il cofano, infatti, trova ora posto un nuovo propulsore Diesel di 2 litri di cilindrata, disponibile nelle varianti di potenza da 190 CV e 440 Nm di coppia e da 239 CV e 500 Nm di coppia, che diventano 530 con la funzione Overboost. Al debutto anche la nuova trasmissione 9G-Tronic a doppia frizione e 9 rapporti. Entrambe le unità rispettano la normativa antinquinamento Euro 6D Temp e possono essere abbinate alla trazione integrale 4Matic.

SI FERMA IN AUTOMATICO Importanti aggiornamenti arrivano anche dal fronte tecnologico. Con l'ultima generazione della Mercedes Classe V, infatti, fa il suo debutto sul modello il Brake Assist attivo. Si tratta di un sistema di ausilio alla frenata che, nel traffico urbano, è in grado di individuare eventuali ostacoli presenti sulla strada, rappresentati da vetture, ostacoli fermi o pedoni, attivando automaticamente la frenata per evitare l'impatto o, quantomeno, di mitigarne i danni nel caso in cui questo non possa in alcun modo essere evitato. L'ultima novità tecnologica, infine, è rappresentata dal sistema di abbaglianti Plus. Questa consente di tenere gli abbaglianti sempre accesi, spegnendoli in maniera automatica quando un altro veicolo sopraggiunge dalla corsia opposta o quando si entra in zone sufficientemente illuminate.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fiat con PSA: addio Nuova Panda, costerebbe troppo per FCA

Green NCAP: Fiat Panda metano è meno efficiente e pulita di quella a benzina

Salone auto Tokyo: anteprima sulle novità auto 2019 – 2020