Honda presenta Tomo: l'auto smart al Salone di Ginevra 2019

Realizzata da designer italiani, la Tomo è una concept versatile che Honda anticipa al Salone di Ginevra 2019

13 febbraio 2019 - 17:17

Honda punta a stupire il suo pubblico in occasione del prossimo Salone dell'auto di Ginevra. L'evento in programma tra pochi giorni vedrà apparire il nuovo prototipo elettrico del brand giapponese la cui progettazione è stata curata dal team di design dello Ied di Torino. Il progetto Tomo vuole esprimere al meglio la vettura del futuro compatta e connessa pensata per un pubblico giovane. Il design privilegia linee morbide e da spazio ad un look coupé pensato per la città; Tomo è lunga poco meno di 4 metri. Insomma, accanto al prototipo della prossima elettrica Honda Urban EV, troveremo anche una sopresa per la cui realizzazione il marchio si è rivolto ad un team di giovani promesse dell'automotive design. Vediamo i dettagli.

DESIGN AL CENTRO Interessante anteprima mondiale per Honda al Salone di Ginevra 2019. Il brand, con la collaborazione dell'Istituto Europeo di design (Ied), porta al Salone Internazionale di Ginevra Tomo. Si tratta di una concept car elettrica creata in partnership con Honda design che vuole indicare il volto giovane del brand. Tomo è il progetto elaborato da 13 studenti del Master biennale in Transportation design che si tiene presso lo Ied Torino, e engli anni ha saputo attrarre giovani da tutto il mondo formandoli a diventare i designer del futuro (Leggi Honda porta la guida autonoma ad una nuova dimensione). Honda ha quindi chiesto agli studenti di lavorare su una compatta ma “divertente” vettura cittadina, con l'obiettivo di progettare quello che dovrebbe essere il mezzo di trasporto ideale per i giovani nei prossimi sei anni. Dopo mesi di pianificazione e ricerche approfondite ecco prendere forma Tomo.

VISIONE GLOBALE La una concept car elettrica si presenta a metà strada tra un dispositivo smart ed uno strumento di mobilità e combina le esigenze del tempo libero fuori città con quella della trafficata vita cittadina. L'auto promette di essere in grado di adattarsi ai dell'utente nella vita di tutti i giorni grazie alle dimensioni compatte; lunghezza 3997 mm, larghezza 1893 mm, altezza 1556 mm e passo 2690 mm. Tomo vuole rompere le tradizionali barriere che separano l'esterno e l'interno dell'auto con la sua linea coupé e la posizione di guida comunque rialzata. L'interno è quindi progettato per offrire una esperienza smart grazie agli schermi del tachimetro, infotainment ed head-up sul parabrezza. Tomo cerca di suscitare l'interesse delle nuove generazioni che hanno sempre più un lavoro flessibile e dinamico e che vogliono vivere la propria auto in modo divertente e utile. Sono persone per le quali l'ambiente, l'ecologia e la sostenibilità sono valori fondamentali su cui costruire il proprio futuro.

LAVORO A PIU' MANI Taku Kono, General Manager Styling design presso Honda, ha voluto precisare che «In Honda design lavoriamo sempre per creare un design che rifletta la filosofia del nostro marchio, offrendo agli utenti la nostra esperienza ricca di divertimento e libertà di movimento”. La partecipazione attiva dei giovani designer vuole aprire il marchio a nuove prospettive anche attraverso collaborazioni e stage in Europa per i talenti migliori. Il Salone di Ginevra vedrà anche la presentazione della nuova Honda Urban EV di cui Tomo vuole essere una “variazione sul tema”. “Con 15 modelli in scala presentati negli anni al Geneva Motor Show dall'Istituto Europeo di design, i visitatori si aspettano modelli provocatori dalla scuola” ha commentato Paola Zini , Direttore dello Ied di Torino (Leggi tutte le info sul Salone di Ginevra 2019).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Hyundai Venue: ecco la crossover compatta globale

Mercedes GLS 2019: più autonoma e con l’assistente per tutti i passeggeri

Subaru Outback 2020: massima connettività e tanti Adas