DS3 Crossback: nuovi dettagli sulla prossima crossover francese

In attesa dell'esordio sul mercato, la DS3 Crossback annuncia la presenza di fari Matrix led vision e Active Safety Brake

6 febbraio 2019 - 10:00

Prosegue il percorso di avvicinamento alla data di commercializzazione della nuova DS3 Crossback, scandito da un susseguirsi di release con le quali il produttore francese annuncia progressivamente tutti i contenuti della sua nuova compatta. Gli ultimi dettagli ad essere lanciati riguardano ancora una volta due aspetti tecnologici e di sicurezza, tema sui quali DS ha riposto particolare attenzione in fase di progettazione e sviluppo. Gli ultimi a fare il loro debutto sono i fari anteriori, che sfruttano la tecnologia Matrix led e l'Active Safety Brake.

APRIPISTA PER IL GRUPPO Nonostante le sue dimensioni compatte, la DS3 Crossback ricopre il delicato compito di apripista non solo per il marchio francese, ma per l'intero Gruppo PSA. La nuova compatta d'Oltralpe, infatti, è la prima vettura del Gruppo ad essere dotata dei fari Matrix led vision. Dopo gli Active led vision della DS7 Crossback, quindi, DS continua il lavoro di sviluppo e ricerca sul fronte dei fari, proponendo un inedito sistema di illuminazione che sfrutta il lavoro congiunto di tre moduli led con funzione di anabbagliante e di un modulo matrix beam con funzione di abbagliante. Quest'ultimo è diviso in quindici segmenti luminosi indipendenti in grado di disegnare un fascio di luce dinamico capace di adattarsi al traffico e alle diverse condizioni di guida.

IL SEGRETO È NELLA TELECAMERA La principale caratteristica dei nuovi dari Matrix led vision è quella di essere in grado di mantenere un'alta portata di luce, anche in presenza di traffico. Il merito, naturalmente, va tutto al sistema di led di cui parlavamo sopra, capaci di accendersi e spegnersi in maniera progressiva, evitando così di infastidire, ad esempio, un'auto che giunge dalla direzione opposta, ma continuando al contempo ad illuminare la strada davanti all'auto. Ma come è possibile questo? Per il loro funzionamento, i led della DS3 Crossback si affidano a una telecamera montata dietro il parabrezza, nella parte alta. Questa legge il traffico intorno alla vettura, comunicando ai fari la posizione, nonché il movimento dell'eventuale auto che sopraggiunge, e suggerendo di conseguenza lo spegnimento e la riaccensione di singoli led.

OCCHIO ALLA SICUREZZA Al capitolo sistemi di assistenza alla guida, la nuova DS3 Crossback risponde con un ulteriore alleato che si somma ai vari dispositivi già presentati quali il Connected Pilot, in grado di mantenere l'auto in carreggiata o il sistema di riconoscimento dei limiti di velocità. Stiamo parlando dell'Active Safety Brake. È uno dei sistemi più evoluti presenti a bordo della DS3 Crossback, il cui compito è quello di frenare automaticamente l'auto per evitare un impatto o, quantomeno, limitarne il più possibile le conseguenze.

SI FERMA DA SOLA Per il suo funzionamento si affida al radar posizionato dietro la grande calandra anteriore, capace di riconoscere non solo le auto e le moto, ma anche i pedoni e i ciclisti. Una volta individuato un ostacolo, il sistema entra in azione inviando un primo segnale di avvertimento visivo al conducente. Nel caso in cui questo non reagisca, subentra un secondo avviso, questa volto non soltanto visivo, ma anche acustico. In ultimo, nel malaugurato caso in cui il conducente ancora non intervenga, il sistema attiva la frenata automatica arrivando fino ad arrestare il veicolo. Il valore aggiunto dell'Active Safety Brake è rappresentato dal suo range di funzionamento che va da 5 km/h, fino a 140 km/h, che lo rendono efficace tanto in città, quanto in autostrada.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Kia Ceed: prima immagine del crossover

Ford: il futuro in Michigan tra auto autonoma e elettrica

Gamma Audi, si rinnovano i motori di berline e station wagon