Auto usata online: la classifica delle top10 2018

4 auto su 10 tra le più cercate online sono italiane, mal'auto usata più cliccata nel 2018 resta la Volkswagen Golf

18 gennaio 2019 - 17:19

Un noto portale di compravendita online stila la classifica relativa alle ricerche effettuate dagli utenti nel corso del 2018. I dati ricalcano, seppur con parziali divergenze, i numeri evidenziati dal mercato. Tra le auto più cliccate guida la classifica la Volkswagen Golf seguita a stretto giro dalla infaticabile Fiat Panda che ha recentemente raggiunto il traguardo dei 5 milioni di esemplari. Saldamente in classifica anche Fiat 500 e smart, quest'ultima molto attenzionata soprattutto per le dimensioni compatte in città. Tra le chiavi di ricerca la trazione integrale 4X4 si piazza al primo posto seguita dalle alimentazioni GPL e Metano che crescono di gradimento anche in ragione del recente varo dell'ecotassa sulle CO2. Insomma le ricerche su internet ci rendono uno spaccato molto verosimile di quello che è ad oggi il mondo dell'auto in Italia. Diamo uno sguardo ai numeri.

LA CLASSIFICA L'identikit dell'automobilista del 2018 ricalca il trend di una sempre maggior importanza di internet come strumento di ricerca, comparazione e scelta dell'auto nuova o usata. Il noto portale di vendita online Subito.it, attraverso la sua sezione motori, ha tenuto sotto controllo le tendenze dello scorso anno e ci rende oggi una diapositiva delle tendenze del mercato italiano. Quest'ultimo vede trionfare l'affidabilità di modelli intramontabili e l'autorevolezza e il fascino dei premium brand tedeschi. A rivelarlo è la classifica auto 2018 si basa su oltre 300 milioni di ricerche effettuate per parola chiave. Gli italiani si rivelano sensibili al fascino delle tedesche e incoronando, come vettura più amata, la Volkswagen Golf (Leggi la classifica degli pneumatici più cercati nel 2018). Secondo posto in classifica per Fiat Panda e Punto che rispetto al 2017 si scambiano il piazzamento complice lo stop alla produzione della seconda. Salde in quarta e quinta posizione smart e la Fiat 500; curioso notare come smart registri picchi di ricerche nei centri urbani come Roma. Si confermano al sesto e settimo posto le Audi A3 e A4 mentre guadagnano posizioni, rispettivamente ottavo e nono posto, Volkswagen Polo e Alfa Romeo Giulietta.

PODIO TEDESCO Nella classifica dedicata ai brand inequivocabilmente si mettono in evidenza i brand tedesci tra i preferiti dagli italiani. I marchi premium, BMW, Mercedes-Benz e Audi sono al vertice risultando apprezzati soprattutto in termini di prestazioni, sicurezza e sportività, ed è per questo che sono molto attenzionati da chi cerca una vettura usata. Rispetto al 2017 si segnala la crescita di Abarth, la quale guadagna ben sei posizioni, sintomo della voglia sempre maggiore degli utenti di avere auto che sappiano offrire anche prestazioni. Quanto alle chiavi di ricerca, al netto di marca e modello dell'auto, spicca l'esigenza di avere in garage una vettura a trazione integrale 4×4. Conferme sul fronte dell'attenzione verso il mondo delle motorizzazioni alternative e quindi GPL e Metano risultano in crescita nei confronti dell'anno precedente. Cresce infine, complice l'ecotassa, l'interesse verso l'ibrido e l'elettrico, trend emergenti ma non ancora sufficientemente consolidati da raggiungere le prime posizioni della classifica.

UTENTI INFORMATI Continuando a dare uno sguardo alle chiavi di ricerca tra le parole più cercate figuarano anche “Auto Epoca” e “ASI” che scalano la classifica guadagnando rispettivamente cinque e una posizione sul 2017. Insomma nonostante le difficoltà economiche gli italiani si confermano un popolo amante delle vetture iconiche ed è anche per questo che gli eventi di settore riscontrano un crescente interesse. Deciso calo per i Pick-Up che perdono ben sette posizioni, probabilmente sostituiti dai SUV maggiormente di tendenza in questo momento. Quanto al mondo Tuning segno meno per le ricerche che scivolano in nona posizione dalla quarta del 2017; gli italiani stanno preferendo dotazioni di serie più ricche alle spesso complesse e rischiose modifiche aftermarket (Leggi furto ricambi auto si torna ai vecchi metodi).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen investe in Northvolt per la mega fabbrica di batterie d’Europa

Land Rover Defender 2020: la nuova generazione completa i test in Kenya

Renault Clio 2019: ibrida e anche autonoma, da 15.200 euro