Nissan presenta la prima auto che non si sporca mai

La nuova Nissan Note avrà una vernice nanotecnologica che respinge fango e acqua

29 aprile 2014 - 9:00

Un giorno spariranno dalle strade tutte le auto trascurate dai proprietari e diventate le tele di passanti burloni che danno voce alla quattro ruote sporca. Se infatti molti automobilisti si recano al lavaggio solo quando è l'auto a chiederglielo a lettere cubitali, in futuro guideremo auto che faranno tutto da sé, anche pulirsi il fango dalla carrozzeria. Si chiama Ultra-Ever Dry, la vernice che Nissan sta sperimentando sulla nuova Note in grado di far scivolare lo sporco prima che si attacchi. Magia? A giudicare dal video sotto è lo stupefacente effetto delle nanotecnologie. Quando potremo dire addio al lavaggio dell'auto?

LA NOTE E' NATA PER AUTO-PULIRSI – La Nissan Note (vedi la prova su strada) ha stupito fin dalla sua presentazione ufficiale per le soluzioni tecnologiche del Nissan Safety Shield, un sistema di telecamere a 360 gradi mai visto su un'auto del segmento B. La tecnologia Ultra-Ever Dry, infatti, è solo una delle più recenti sperimentazioni che un giorno saranno introdotte in serie sulle auto della Casa giapponesi, proprio come la telecamera che si auto-pulisce. L'obiettivo montato sul portellone posteriore della Nissan Note, che vigila durante le manovre di parcheggio, è controllato da un sofisticato processore d'immagini che appena rileva un granello di polvere sulla lente lava la telecamera e la asciuga con un getto di aria compressa. Qualcosa di molto più semplice avviene anche per la carrozzeria dell'auto mostrata nei test Nissan della vernice speciale.

ANCHE IL CEMENTO SCIVOLA VIA – Per studiare la reale efficacia della vernice super repellente ai fini di una larga applicazione sui veicoli però sono necessari test di durata approfonditi che il centro di tecnologia Nissan sottoporrà in svariate condizioni ambientali. Non si tratta, infatti, dei più comuni trattamenti a base di teflon, poiché la tecnologia è sviluppata da un'azienda specializzata in rivestenti idro-oleorepellenti. Il funzionamento è molto semplice: sulla vernice vengono create delle microscopiche creste che non offrono ai liquidi a base di acqua ed oli una superficie favorevole all'adesione. In teoria si potrebbe rivestire qualsiasi oggetto, secondo la UltraTech International che detiene il brevetto, e proteggerlo perfino dal cemento fresco, che è molto simile a quanto lasciano sull'auto gli uccelli al loro passaggio.

LAVAGGIO ADDIO? – Nissan fa sapere che la vernice auto-pulente ha sorpreso i suoi tecnici quanto ad efficacia e resistenza iniziali. Secondo il Costruttore di auto giapponesi il trattamento auto pulente avrebbe già risposto molto bene nell'utilizzo in caso di pioggia, spray, gelo, schizzi e ristagno di acqua. Non è ancora chiaro da quando sarà offerta ai suoi clienti ma Nissan sta valutando l'ipotesi di introdurla tra gli optional a richiesta. Il prezzo potrebbe essere piuttosto alto ma se si pensa che in media ogni anno si spendono tra 200 e 300 euro per l'autolavaggio, la vernice Ultra-Ever Dry potrebbe far risparmiare molti soldi durate tutta la vita dell'auto. “La Nissan Note è stata progettata attentamente per sollevare i clienti dallo stress della guida quotidiana e gli ingegneri Nissan sono sempre alla ricerca di nuove soluzioni per rendere la vita delle famiglie più facile. – spiega Geraldine Ingham, Chief Marketing Manager Nissan – Il nostro impegno è risolvere le problematiche che i nostri clienti rilevano nell'uso quotidiano e per questo vogliamo sempre provare tecnologie brillanti e innovative come questa incredibile vernice”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto, l’UE critica gli USA: “il nuovo piano è discriminatorio”

Test drive auto nuova: con i brand di EV sono fondamentali

Previsioni Traffico 12, 13, 14 e 15 agosto 2022: bollino nero