Nelle autostrade con Tutor limite di velocità innalzabile a 150 km/h. Per chi corre sanzioni più c

Potrebbe ottenere in settimanal’approvazione definitiva il disegno di legge che modifica in 60 puntiil codice della strada. Il testo, approvato pochi giorni fa dallaCamera, è pronto per...

13 luglio 2009 - 11:03

Potrebbe ottenere in settimanal’approvazione definitiva il disegno di legge che modifica in 60 puntiil codice della strada. Il testo, approvato pochi giorni fa dallaCamera, è pronto per l’ultimo via libera e modifica le norme su limitidi velocità, guida per i giovani, introiti delle multe e gestione deipunti della patente..

Eccesso di velocità.

Multe più pesanti, ma taglio dei punti più limitato, per chi correràtroppo. Per chi fugge a oltre 40 chilometri orari sopra i limiti, lamulta passerà da 370 a 500 euro, e per i super-velocisti, che viaggianoa oltre 60 all’ora oltre il limite, arriverà a 779 euro (ora è di 500).I primi, poi, perderanno sei punti invece di dieci, ma si potrannoveder sospendere la patente per un periodo doppio rispetto a oggi. Trepunti persi invece di cinque, per chi supera di poco i limiti. Inautostrada, nei tratti (sempre più ampi) sorvegliati dal Tutor, illimite si potrà alzare a 150 km/h..

Autovelox.

La riforma dice definitivamente addio agli autovelox “a sorpresa”,imponendo che l’apparecchio nelle strade extraurbane non possa esseredistante più di un chilometro dal segnale con il limite di velocità. Male novità nascono per azzoppare l’interesse dei comuni a fare cassa conle multe. Il grimaldello arriva dalla previsione che gli introiti dellesanzioni non vadano più a chi mette l’autovelox, ma al proprietariodella strada. I tanti sindaci di piccoli paesi che avevano trasformatoil “loro” tratto di statale in una gallina dalle uova d’oro, quindi,non avranno più interesse a mitragliare di multe gli automobilisti. Lanorma, però, offre nuove chance alle province, che gestiscono moltestrade extraurbane. Cade anche la possibilità di noleggiare autovelox eapparecchi per infrazioni semaforiche, ripagando il noleggio con unaquota degli introiti; i comuni potranno usare solo strumenti di loroproprietà o in leasing. Previsto anche un taglio del 3% neitrasferimenti statali ai comuni che non dedicheranno al miglioramentodella rete stradale almeno il 50% dei soldi degli automobilisti..

Multe.

Possibile la dilazione fino a 60 rate se la multa supera i 400 euro e colpisce chi ha un reddito annuo inferiore a 10.628 euro..

Giovani e alcool.

Chi ha già in tasca il patentino per il motorino potrà ottenere ilfoglio rosa a 17 anni. Nei primi tre anni da patentati, però, si saràsoggetti a sospensioni della patente più lunghe di un terzo (alla primainfrazione) o della metà (dalle infrazioni successive) rispetto aquelle previste per gli altri automobilisti. Nel caso dei neofiti delvolante, poi, le nuove regole prevedono una tolleranza zero perl’alcool, con una multa da 155 euro (che raddoppia se si provoca unincidente) per chi nei primi tre anni di patente viene pizzicato con untasso alcolemico superiore allo zero. Le stesse regole sono previsteper chi guida per professione. Per tutti gli altri rimane il limiteeuropeo dello 0,5, con multe a partire da 500 euro e sospensione dellapatente fino a due anni. Sanzioni più gravi in caso di incidente..

Ciclisti.

Nuovi obblighi in arrivo anche per i ciclisti, che fuori dai centriabitati e in galleria dovranno indossare i giubbotti catarifrangenti.La riforma, invece, punta sulla tutela dei pedoni, portando a 8 puntiil taglio per chi non permette loro il transito sulle strisce.

fonte

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage