Negli Stati Uniti richiamano le Audi A6: airbag difettosi

Airbag a tendina cuciti male: negli Usa si richiamano le A6. In caso di incidente i passeggeri potrebbero essere sprotetti

12 gennaio 2012 - 8:00

Volkswagen of America darà presto il via alle operazioni di richiamo tecnico per 317 esemplari di Audi A6 del model year 2012 prodotti dall'8 arle al 26 maggio 2011 e commercializzati sul mercato nordamericano.

ADDIO TESTEA SE L'AIRBAG NON SI APRE – Sugli esemplari segnalati è stato rilevato un possibile difetto di lavorazione nelle cuciture di entrambi gli airbag a tendina, che non sono state realizzate a regola d'arte. Per colpa delle cuciture difettose, in caso d'incidente stradale gli airbag che proteggono la testa degli occupanti potrebbero non aprirsi del tutto o non aprirsi affatto. La protezione dei passeggeri, quindi, potrebbe venir meno, aumentando il rischio di ferite anche gravi alle persone che si trovano a bordo.

RICHIAMATE DA GENNAIO – Il rimedio messo a punto da Audi non può che consistere nel controllo e nell'eventuale sostituzione, se necessaria, di tutti gli airbag a tendina difettosi installati sulle 317 vetture. L'eventuale intervento di sostituzione sarà ovviamente effettuato a costo zero per i clienti. Le operazioni di primo contatto con i clienti per metterli al corrente del problema inizieranno entro il mese di gennaio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)

Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B

Lo Psicologo del Traffico 15 anni dopo: chimera o realtà?