Multata la polizia locale di Pescara: gira con veicoli non revisionati

La sanzione a un Fiat Doblò dei vigili che non aveva fatto la revisione periodica. Colto con le mani nel sacco chi dovrebbe dare l'esempio

22 febbraio 2012 - 8:00

Benché in tutti i tribunali vi sia una scritta che recita esattamente il contrario, sono numerosi gli italiani convinti che la legge non sia uguale per tutti. Da Pescara, però, arriva notizia di una vicenda che, oltre a provocare risolini divertiti tra i cittadini del capoluogo adriatico, dimostra invece che stavolta il Codice della Strada non ha fatto sconti a nessuno. Nemmeno alla Polizia municipale, che pure sarebbe tenuta a farlo rispettare e, ovviamente, a dare il buon esempio, cosa che invece, come vedremo, questa volta non ha fatto.

NESSUN FERITO, TRANNE LA CREDIBILITÀ – Il gustoso episodio, riportato dal quotidiano locale online cityrumors.it, risale ai giorni dell'emergenza neve, durante i quali anche la città abruzzese era nella morsa del gelo. Una Suv slitta sul fondo stradale ghiacchiato e si schianta contro una vettura della polizia municipale con due agenti a bordo, che riporta danni ingenti. Per fortuna nessuno è rimasto ferito, tranne la credibilità della stessa Polizia locale, la cui vettura, come hanno poi accertato gli agenti della Polstrada intervenuti per i rilievi, non era stata sottoposta alla revisione periodica. Doveroso, a questo punto, un bel verbale (la sanzione prevista va da 159 a 639 euro) e il ritiro della carta di circolazione della vettura semidistrutta, una Fiat Doblò che, se si deciderà di ripararla, non potrà ovviamente circolare fino a revisione avvenuta.

LOTTA POLITICA INOPPORTUNA – Come spesso succede in questi casi, dell'episodio si sono impadronite le forze di governo locali, facendone oggetto di propaganda politica volta a svergognare l'avversario. La sinistra è insorta accusando la destra (che governa la città) di aver fatto fare una pessima figura alla Polizia municipale, che ora verrà additata come organo che viola proprio quelle leggi che invece dovrebbe far rispettare. La destra di maggioranza, a sua volta, ha sottolineato che l'episodio è da ritenersi insignificante, visto che è avvenuto proprio nei giorni dell'emergenza neve, e ha accusato l'opposizione di aver denigrato agli occhi dei cittadini l'intero corpo di Polizia municipale che invece è al servizio della comunità. Al di là delle faziosità di parte, resta il fatto che la vicenda di Pescara, non certo edificante, richiama alla memoria la famosa storiella del calzolaio che per primo portava scarpe bucate.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incendi veicoli elettrici a Londra: +300% nel 2021

Sciopero 25 febbraio 2022 metro bus

Fermata autobus: regole per veicoli e pedoni

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa